6 dicembre 2016

Campagna antitruffe – Non siete soli #chiamatecisempre

“Non siete soli #chiamatecisempre” è lo slogan che la Polizia di Stato ha scelto di legare alla nuova campagna contro le truffe agli anziani

L’iniziativa è stata lanciata tramite due video pubblicati sulle pagine ufficiali Twitter e Facebook della Polizia di Stato e dell’Agente Lisa e rilanciati sui canali social della Questura di Frosinone

Il progetto ha quest’anno un testimonial d’eccezione, Gianni Ippoliti, ideatore degli spot.

Il conduttore televisivo, con la collaborazione degli attori Fabiana Latini e Giovanni Platania, lancia un semplice e preciso messaggio agli anziani: diffidate degli estranei e chiamate la Polizia.

Sono purtroppo tanti i casi di anziani che, soprattutto nel periodo estivo, vengono avvicinati e raggirati.

Il fenomeno, infatti, in Italia ha avuto un sensibile aumento negli ultimi 3 anni, facendo registrare il picco nel 2015 con circa 15.000 casi accertati di truffe ai danni di over 65.

Tra le regioni più colpite risultano la Lombardia, la Campania ed il Lazio.

Anche in provincia di Frosinone, nel 2015, tale trend negativo si conferma sebbene in misura molto lieve: si passa da 112 a 115 casi denunciati in un anno.

La casistica è variegata.

Tra le truffe più ricorrenti ci sono quelle in abitazione che iniziano sempre con una scusa per entrare in casa: controllo del gas, lettura della luce, consegna di un pacco o, addirittura, finti appartenenti alle forze dell’ordine.

In strada gli anziani vengono avvicinati in prossimità delle banche o degli uffici postali dopo aver ritirato denaro oppure vicino casa da sconosciuti che si fingono conoscenti di vecchia data, i quali, con modi gentili, si fanno invitare a casa per svuotarla dei preziosi.

Una terza tipologia è la telefonata di un falso parente o di un falso amico di un famigliare che richiede soldi preannunciando l’arrivo di un incaricato per il ritiro.

In tutti questi casi, come dice Gianni Ippoliti “Non siete soli…#chiamatecisempre”.

La Questura di Frosinone, da sempre impegnata in campagne informative rivolte alla prevenzione del fenomeno, ha realizzato un vademecum per la sicurezza, dal titolo “Occhio alle truffe!” che distribuisce in occasione dei vari incontri che personale qualificato della Questura tiene, periodicamente, con i Centri Anziani della provincia.

Nel pieghevole, scaricabile on-line accedendo alla pagina web della questura, si possono trovare validi consigli su come evitare le truffe e tutte le indicazioni per vivere le varie situazioni quotidiane serenamente, grazie all’adozione di piccoli accorgimenti.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.