5 dicembre 2016

Cori, seconda serata del Latium Festival: protagonisti Brasile, Polonia e Sudafrica

Venerdì 5 Agosto, alle ore 21:15, al teatro di piazza della Croce, si esibiranno il Balé Folclórico da Amazônia, il Gruppo folklorico Hajduki e il Gruppo Indlondlo Zulu Dancers. Per Intercultura in Festa appuntamento alle ore 17:00 presso il centro anziani ‘Il Ponte’ di Giulianello verrà riproposto il progetto ‘Il Mondo a Tavola’ con l’esibizione del gruppo della Spagna.

Venerdì 5 Agosto, alle ore 21:15, presso il teatro di piazza della Croce, a Cori, la seconda serata di gala del Latium World Folkloric Festival CIOFF® 2016 in compagnia dei gruppi provenienti da Brasile, Polonia e Sudafrica. Già dalle ore 20:00 sarà possibile degustare gratuitamente vini (Cincinnato, Marco Carpineti, Pietra Pinta), prodotti tipici locali e pietanze preparate dai gruppi internazionali del Festival e dalle Comunità etniche del territorio, ed assistere alle esposizioni di artigianato dal mondo.

Per la prima volta in Italia, il Balé Folclórico da Amazônia diretto dal Prof. Eduardo Vieira e della Prof.ssa Jandira Pimentel è stato fondato nel 1990 nella città brasiliana di Belém per riscoprire la musica, i canti e le danze della cultura amazzonica, riproposta con un linguaggio contemporaneo. Lo spettacolo, dai ritmi estremamente vivaci e dai colori sgargianti, racconta il variopinto universo esotico e misterioso del Rio delle Amazzoni, i riti e le leggende tra sacro e profano.

Il Gruppo folklorico Hajduki della Città di Oświęcim, diretto da Marek Pociennik, è nato nel 1968 nella Casa della Cultura di Oświęcim per promuovere il folklore polacco, con un ricco repertorio di musiche e danze popolari in rappresentanza di diverse regioni della Polonia. Riconosciuto dalla Sezione CIOFF® polacca, il gruppo Hajduki torna ancora una volta quest’anno in Italia per il Giubileo e per annunciare il nuovo Gemellaggio tra la Città di Oświęcim e la Città di Cori.

Il Gruppo Indlondlo Zulu Dancers della città di Pinetown, nella provincia sudafricana di KwaZulu-Natal, è un’organizzazione non profit fondata nel 2010 dall’attuale direttore Msizeni Mngadi e dedita alla promozione e alla salvaguardia delle danze tradizionali delle aree rurali della regione. Tra queste la danza Zulu Ukusina e la danza guerriera Indlamu. La prima è una parte importante della cultura Zulu e si caratterizza per la sua spettacolarità. La seconda invece mostra la forza e la padronanza delle armi in combattimento.

Alle ore 17:00, presso il centro anziani ‘Il Ponte’ di Giulianello, Intercultura in Festa proporrà ‘Il Mondo a Tavola’, progetto interculturale realizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cori, in collaborazione con ‘Il Circo della Farfalla Onlus’ e l’ANOLF Latina. La promozione del dialogo interculturale e la valorizzazione del patrimonio delle Comunità etniche presenti sul territorio abbraccerà la gastronomia e la danza dei gruppi presenti al Festival. Si esibirà la compagnia spagnola Coros y Danzas de Ronda.

About Giovanni Soldato 2951 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.