3 dicembre 2016

Andrea Pellegrini escluso dalla federazione internazionale da Rio 2016, Ladispoli scende in campo

“Quella commessa ai danni di Andrea Pellegrini è una ingiustizia che colpisce non solo la città di Ladispoli, ma tutto lo sport italiano. Ci auguriamo che i vertici dello sport facciano marcia indietro, siamo pronti a mobilitare tutta la cittadinanza che si sente colpita per questo atto di discriminazione nei confronti di un campione che ha portato grandi successi alla scherma ed al basket per disabili”.

Con queste parole il delegato allo sport Fabio Ciampa ha annunciato che l’amministrazione comunale di Ladispoli è disgustata dal trattamento riservato ad Andrea Pellegrini, escluso senza motivo dalle Paralimpiadi di Rio de Janeiro dopo aver ricevuto la lettera di convocazione.

“Non assisteremo passivamente – afferma il delegato Ciampa – alla pugnalata alle spalle inferta al nostro concittadino che da oltre 25 anni conquista trofei internazionali, contribuendo ad elevare l’immagine dello sport italiano nel mondo. Quello che è accaduto è vergognoso, Andrea Pellegrini era stato infatti convocato lo scorso giugno per partecipare alle Olimpiadi per disabili in Brasile ma, a sorpresa, dopo poche settimane, una modifica al regolamento da parte della federazione internazionale gli ha negato l’accesso. E’ ingiusto illudere e poi colpire un ragazzo che si allena da mesi per questo appuntamento, probabilmente l’ultima Paralimpiade della sua carriera per motivi anagrafici. Sappiamo che la Federazione italiana scherma ha presentato ricorso di urgenza, ci auguriamo che prevalga il buon senso ed Andrea Pellegrini sia riammesso tra i concorrenti in gara a Rio de Janeiro. Intanto, sta salendo anche l’indignazione popolare, invitiamo tutti a firmare la petizione on line sul sito change.org per chiedere di cancellare questa ingiustizia”.

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it