5 dicembre 2016

Roma, intensificati i controlli della polizia: 14 persone arrestate in poche ore

È il bilancio dei controlli effettuati nel fine settimana dagli agenti della Polizia di Stato che, nel giro di poche ore, hanno assicurato alla giustizia 14 persone e sequestrato centinaia di dosi di droga.
A finire nella rete spacciatori, topi d’appartamento, rapinatori,  e “ladruncoli” sorpresi a rubare negli esercizi commerciali.
Curioso l’arresto di un 46enne, originario della provincia di Napoli che la notte scorsa si è introdotto in un appartamento di via Due Ponti, dove lo stesso era stato in affitto per diverso tempo.
Sorpreso e riconosciuto dai proprietari, l’uomo, a seguito della segnalazione al numero unico di pronto intervento, è stato bloccato dagli agenti del reparto volanti e del Commissariato Flaminio.
Questa mattina presto invece, le manette sono scattate per un giovane di 23 anni che in via delle Tre Fontane, all’interno dell’area del Gay Village, nella zona di Esposizione, ha “scippato” della catenina in oro una ragazza di 21 anni. Un amico della vittima, intervenuto per tentare di bloccarlo, ha  ingaggiato una colluttazione con in malvivente riuscendo a ritardarne la fuga. Il resto lo hanno fatto gli agenti della Polizia di Stato che a seguito della richiesta di aiuto di un passante sono entrati e lo hanno arrestato per il reato di rapina impropria. Per il medesimo reato, altre sette persone sono finite in carcere. Si tratta  soprattutto di cittadini stranieri che, con la scusa di effettuare degli acquisti, entrano nei diversi centri commerciali della Capitale e, approfittando della ressa alle casse, si impossessano di oggetti di vario genere, li nascondono sotto i vestiti o in borse schermate, e cercano di uscire senza pagare.
È di poche ore fa l’arresto di un cittadino turco che in via dei Cerchi, ha rapinato del cellulare l’autista di un auto a noleggio. Il malcapitato, fermo in attesa del cliente, si è “appisolato” lasciando i finestrini dell’auto aperti e lo straniero ne ha approfittato per infilare la mano e rubare l’apparecchio. Bloccato dai poliziotti di una pattuglia che proprio in quel momento stava transitando sulla via, ha opposto resistenza e per questo motivo arrestato per il reato di rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.
Manette anche per un ladro di biciclette. L’attempato lestofante, A.C. di 63 anni, è stato sorpreso dall’equipaggio di una volante. Dopo averla liberata della catena che la teneva legata ad un palo della luce, l’uomo è salito a bordo della “due ruote”, ma percorsi pochi metri è stato bloccato.
186 dosi di droga sequestrate e tre pusher arrestati. Sui tratta di  un egiziano di 32 anni sorpreso a spacciare su Ponte Sisto e di due italiani di San Basilio,  in casa con 146 dosi di hashish.