3 dicembre 2016

Ferento 2016, arriva Giuseppe Pambieri in Re Lear

 

Questa sera, alle 21,15, al teatro romano di Ferento è la volta di Giuseppe Pambieri e di Re Lear. Per la regia di Giancarlo Marinelli, l’opera di William Shakespeare racconta una delle più belle storie d’amore, quella tra un padre e  una figlia. “La storia d’amore più grande che si possa raccontare è solo una: quella tra un padre e una figlia – scrive il regista nella sua nota che accompagna lo spettacolo -. E “Re Lear” è questo. Per tre volte. Visto che ha tre figlie. In fondo, che cosa fa Lear? Vuole spogliarsi di tutto: del governo, del potere, di ogni questione terrena e tenebrosa, per fare solo e definitivamente il padre. Non vuole più essere Re. Ma solo Lear. Andare incontro alla morte come un uomo che, tornato a casa dal lavoro e sfinito ai crucci, va incontro alla sua bambina che l’ha aspettato per tutto il giorno. Questo vorrebbe padre Lear. Godersi quel momento feroce e dolcissimo della vita in cui la figlia diventa la madre di suo padre. Capita a tutti. Prima o poi. Diventiamo i genitori dei nostri genitori. Ma la trappola del Bardo è in agguato. Goneril, Regan e Cordelia (sì, anche Cordelia), non vogliono essere madri. Vogliono essere padri. E padroni. Vogliono sostituire il re senza soluzioni di continuità. Né di virilità. Si sposano e sottomettono i mariti con “i fegati da latte”, costringendoli a tradimenti, misfatti, guerre. Dal gioco alla tragedia. Nessuno va più incontro alla morte. È la morte che va incontro a tutti”. La stagione teatrale 2016, organizzata dal Consorzio Teatro Tuscia, con la direzione artistica di Patrizia Natale, e promossa dal Comune di Viterbo, prosegue dunque con lo spettacolo di questa sera, domani sarà la volta di Cinzia Leone e del suo spettacolo “Mamma sei sempre nei miei pensieri. Spostati!”.

Info biglietti: prevendita online www.boxofficelazio.it, www.ciaoticket.com. A Viterbo: Underground, Promotuscia, Tabaccheria Smoking IperConad – Info spettacoli: 335 474640, info biglietteria: 3287750233. Per ulteriori informazioni: www.teatroferento.it, pagina Facebook: teatroferento. Le persone con disabilità motorie potranno usufruire di un apposito percorso e dell’ingresso gratuito ai vari spettacoli in programma.