5 dicembre 2016

CineCerveteri: il Centro Storico di Cerveteri come un grande cinema all’aperto

Anche per il 2016 il cinema italiano è tra i protagonisti del programma culturale dell’Estate Caerite. Da giovedì 4 a domenica 7 agosto, l’Assessorato alle Politiche culturali, in collaborazione con la Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, propone CineCerveteri, quattro film d’autore per quattro serate ad ingresso gratuito per tutti in Piazza Santa Maria. Inizio dei film in programma, alle ore 21.30
“Per quattro sere il Centro Storico diventerà un meraviglioso cinema all’aperto – ha dichiarato Francesca Pulcini, Assessora alle Politiche Culturali e sportive del Comune di Cerveteri – abbiamo organizzato una rassegna con film di qualità, con attori di grande livello, usciti da poco tempo nelle sale con risultati straordinari in termini d’incassi e di critica di stampa e pubblico. Invito la Cittadinanza, ed in modo particolare tutti gli appassionati di cinema, ad assistere alle proiezioni in programma e a trascorrere le prossime sere d’estate nella nostra Città”.
Il primo film sarà ‘Perfetti Sconosciuti’ il film campioni d’incassi diretto da Paolo Genovese, con Valerio Mastrandrea, Marco Giallini, Kasia Smutniak e Anna Foglietta. Vincitore di 2 David di Donatello, 3 Nastri d’argento, 1 Globo d’oro, 4 Ciak d’oro e oltre 16 milioni di Euro di incasso fanno di Perfetti Sconosciuti il secondo film italiano per incassi del 2016 dopo ‘Quo Vado?’ di Checco Zalone.
La rassegna prosegue con ‘Se Dio Vuole’, la commedia di Edoardo Falcone che nel cast può vantare attori del calibro di Marco Giallini, Alessandro Gassmann e Laura Morante.
Terzo film in programmazione ‘Io che amo solo te’, film del 2015 con Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Maria Pia Calzone e Michele Placido, tratto liberamente dall’omonimo bestseller di Luca Bianchini.
Chiude la rassegna, ‘Gli ultimi saranno ultimi’ film drammatico del 2015 diretto da Massimiliano Bruno, con Paola Cortellesi, Alessandro Gassmann e Fabrizio Bentivoglio. Il film è basato sull’omonima pièce teatrale scritta da Massimiliano Bruno e interpretata dalla stessa Cortellesi. Il titolo del film è tratto dal breve racconto di Vincenzo Fiore, “Esilio metafisico” pubblicato prima su “Il Mattino” e successivamente nella raccolta voluta da Franco Dragone: “Cairano. Relazioni felicitanti”.

About Ruggero Terlizzi 2869 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it