8 dicembre 2016

Bracciano.Co si consolida il ponte di amicizia tra Italia e Giappone col concorso Amici agli Antipodi e il Contest Cosplay

 

 

La pizza e il sushi, il tricolore e la bandiera del Sol Levante, il tutto condito da strette di mano e simboli di pace. Questi alcuni elementi a confronto che hanno caratterizzato le opere vincitrici del concorso “Amici agli Antipodi: un disegno per il Giappone”, organizzato nell’ambito del Progetto Bracciano.Co per il coordinamento del Consorzio Lago di Bracciano per celebrare i 150 anni delle relazioni di amicizia Italia-Giappone.

Premiati da una giuria selezionata in tutto sei concorrenti, tre per la scuola media tre per le scuole elementari del territorio. Visibilmente commossi gli interessati ed i genitori alle premiazioni che si sono tenute domenica 10 luglio all’anfiteatro ai “Soldati” di Anguillara in riva al lago in occasione del Cosplay Contest che nella stessa giornata, sempre nell’ambito Bracciano.Co, ha portato sul lago per un giro in battello e variopinte comparsate nei tre Comuni rivieraschi decine di appassionati del genere che trae ispirazione dai manga giapponesi.

Per le elementari il primo premio è andato a Flavia Laera che “ha centrato – spiegano le motivazioni – con chiarezza il disegno, il tema del rapporto tra i due mondi esaltando il concetto della vicinanza nelle differenze”. Al secondo posto, sempre per le elementari, Francesco Patricelli che “ha trattato il tema con creatività dando una rappresentazione originale e personale al di fuori dell’iconografia corrente”. Terza classificata Ilenia Capasso che “In modo semplice ma chiaro, ha affrontato il tema dell’amicizia tra i due popoli dando una caratterizzazione dell’iconografia giapponese nella maniera, nello stile delle moj”.

Per le scuole medie i premi sono andati a Emily Federica Musciacchio, prima classificata, che Ha espresso in modo chiaro la vicinanza tra i due popoli, tra le due culture. Le linee – si legge nelle motivazioni – sono chiare così come l’impaginazione”, a Elena Georgescu, seconda classificata, che “Grazie al forte impatto cromatico e alla capacità tecnica, è riuscita a risolvere il tema dei due mondi, a Elisa Bonanni che “ha sintetizzato, a mo’ di logo, l’unione tra le due culture in maniera chiara ed evidente ancorché essenziale e minimalista”. Tutti i premiati hanno ricevuto un diploma ed un cappellino della manifestazione.

Nella stessa giornata nell’ambito del progetto Bracciano.Co il territorio del lago di Bracciano ha vissuto per la prima volta il suo cosplay ufficiale anche grazie alla collaborazione con la associazione di settore Epicos. I cosplayer, salpati dal molo degli Inglesi di Bracciano, sede del Consorzio Lago Bracciano, hanno navigato sul lago a bordo del battello, sono approdati nei comuni di Trevignano e Anguillara per poi partecipare ad un contest. A miglior personaggio maschile “Raffaello”, il personaggio delle tartarughe ninja interpretato da Andrea Mallus. Miglior personaggio femminile è stata Giulia Berardi nei panni di Janna di League of Legends. Migliore coppia Iris Afasia e Samuel Quinci interpreti di Joker e Harley Quinn.

Prossimo appuntamento con Bracciano.Co il 5 agosto alle 21 con il concerto della cantante Hiromi Maekawa a bordo della motonave Sabazia II in navigazione notturna sul lago.

About Ruggero Terlizzi 2879 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it