3 dicembre 2016

Formia, assestamento ed equilibri di bilancio, via libera dal Consiglio Comunale

Ieri mattina il Consiglio Comunale ha approvato l’assestamento generale e la salvaguardia degli equilibri di bilancio per l’esercizio 2016.

La manovra è stata illustrata in apertura di seduta dall’Assessore al Bilancio Vincenzo Treglia. Rispetto agli anni precedenti, il legislatore ha anticipato il termine per l’approvazione dell’assestamento da ottobre al 31 di luglio con un margine di tempo ridotto rispetto al bilancio di previsione che il Consiglio comunale di Formia ha approvato lo scorso 27 aprile.

L’assestamento registra maggiori entrate per circa 770 mila euro (488 mila euro di fondo di solidarietà, 130 mila per credito Iva e 152 mila euro del fondo regionale di riequilibrio). Evidenziato un aumento di spesa per il personale, favorito dallo sblocco delle assunzioni grazie alla mobilità degli enti di area vasta. I Comuni potranno dunque provvedere ad indire concorsi pubblici per la selezione di personale. Provvedimento molto atteso che contribuirà a far fronte alle carenze d’organico accumulatesi nel corso degli anni.

Si è quindi discusso dell’avanzo di amministrazione approvato nel Consiglio di giugno relativo all’esercizio finanziario 2015. Una quota di 100 mila euro è stata accantonata come riserva di cassa per coprire eventuali futuri debiti fuori bilancio. La parte rimanente – circa 390 mila euro – è stata ripartita tra i vari settori: ambiente, lavori pubblici, cultura, sport e servizi sociali.

La quota destinata alle politiche ambientali servirà ad avviare una serie di progetti come la sistemazione e potenziamento dei parchi urbani e del verde pubblico, la ricognizione di argini e torrenti, l’integrazione di un piano antincendio e di protezione civile, il sostegno alla task force impegnata nell’individuazione degli scarichi fognari abusivi. Pari risorse saranno destinate alla manutenzione cittadina (gestione delle strade, pubblica illuminazione, ecc.) e circa 75 mila euro alla cultura.

I numeri – ha dichiarato il Sindaco Sandro Bartolomeo nel corso del suo intervento – confermano che Formia ha un bilancio solido, in grado di garantire i servizi essenziali e di investire laddove si individuino carenze. Un dato ancora più importante se consideriamo le condizioni di altri Comuni del territorio che sono a rischio default. Abbiamo preteso che una parte di avanzo fosse posto a garanzia di eventuali debiti fuori bilancio. La quota assegnata alla manutenzione sarà rimpinguata a breve dai fondi che arriveranno dalla Regione. L’impegno per l’ambiente non è per noi secondario e mettere mano a certe situazioni significa non ritrovarsi costretti a gestire emergenze. Altre risorse destineremo alla cultura. In questo settore Formia ha avviato un percorso virtuoso. Il Festival del Teatro Classico sta avendo un grande successo nonostante sia a pagamento, a testimonianza di come investire sulla qualità ripaghi sempre, sia in termini di risultati che di ritorni economici”.

Negli altri punti all’ordine del giorno, l’Assise ha approvato la presa d’atto del finanziamento riconosciuto dal Ministero dell’Interno nell’ambito dello SPRAR per il progetto di accoglienza presentato dal Comune di Formia e riservato alle persone richiedenti o titolari di protezione internazionale e umanitaria per il biennio 2016-2017; il regolamento per la biblioteca per bambini “La Casa dei libri” e l’aggiornamento delle aree percorse dal fuoco per gli anni 2012, 2013, 2014 e 2015.

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.