6 dicembre 2016

I° Municipio, Alfonsi: “Approvate le linee programmatiche”

Il Consiglio del Primo Municipio ha approvato – nel corso della riunione appena terminata – le linee guida per il governo del territorio per i prossimi cinque anni, presentate dalla Presidente Sabrina Alfonsi.

“Un programma che si pone in continuità con quello del 2013, a conferma di quanto abbiamo sostenuto in campagna elettorale” ha dichiarato la Presidente Sabrina Alfonsi in una nota stampa.
“Abbiamo voluto riaffermare la nostra visione del Centro, attraverso quelli che noi riteniamo essere i temi fondamentali da affrontare per garantire una migliore vivibilità ai nostri rioni e quartieri, attraverso una decisa azione sul decoro, sulla legalità e la sicurezza e sulla sostenibilità ambientale”.

“Voglio ringraziare i rappresentanti di tutti i Gruppi Consiliari per aver contribuito ad integrare attraverso proposte di emendamento il documento presentato, a dimostrazione della volontà da parte di tutto il Consiglio di collaborare con la Giunta nel difficile compito di governare un territorio così complesso come quello dell’attuale Primo Municipio”.

“L’obiettivo è rendere compatibili le esigenze dei residenti del Centro di Roma con quelle delle migliaia di persone che ogni giorno vi accedono per lavoro o per turismo” prosegue la nota.

“C’è un grande lavoro da fare per modernizzare la macchina amministrativa e adeguarla alla complessità dei problemi che deve affrontare. Il tutto all’insegna della massima trasparenza, anche per favorire ulteriormente la partecipazione dei cittadini, nella quale crediamo fortemente e che ha rappresentato una delle nostre parole d’ordine nel corso del precedente mandato. Questo significa innanzi tutto più risorse umane e strumentali a disposizione del Municipio, ma anche open data sulle attività del municipio utilizzabili da chiunque”.

E poi le priorità.

“La città tutta ha un disperato bisogno di cura e manutenzione, ma stando a quello che sappiamo ad oggi la proposta di assestamento della Giunta Raggi contiene una probabile ulteriore riduzione consistente delle risorse a disposizione per questo scopo.

Abbiamo una scadenza fondamentale nel 2017 con la direttiva europea c.d. “Bolkestein” per la disciplina del  commercio su area pubblica,  che rappresenta una occasione da non perdere per cercare di regolamentare la presenza di venditori ambulanti nel centro e farlo uscire dal caos attuale. Su questo tema vorremmo sentire dal Campidoglio un impegno preciso, mentre finora abbiamo ascoltato una serie di uscite generiche e non certo rassicuranti”.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.