2 dicembre 2016

Fiumicino, Opposizione: “Sul palco a fare i pacifisti in Parlamento a vendere armi. Qual è il volto vero di queste persone?”

In questa settimana Fiumicino si è schierata contro i centri profughi o a favore dei centri profughi. Ribadiamo che essere contro questi centri significa essere contro chi ci specula e contro un sistema che punta a tutto meno che all’accoglienza, volto ad amplificare le sacche di disagio di chi arriva e soprattutto delle famiglie italiane e di chi qui è perfettamente integrato e in difficoltà.

Poi c’è il fronte dei favorevoli. Persone che da una parte professano disponibilità all’accoglienza ma dall’altra ne sono disponibili solo a una condizione: che i centri siano di fronte a casa degli altri e che l’accoglienza la facciano altri e non loro.
Riteniamo offensivo poi il fatto che il sindaco, che dovrebbe rappresentare tutta la città, abbia invece rappresentato una sola parte sfruttando una manifestazione pubblica, pagata dai cittadini.
Così come ci teniamo a sottolineare con estrema importanza che su quel palco sono sfilati senatori e deputati che sostengono il Partito Democratico e il Governo Renzi che votò compatto l’invio di armi di fabbricazione russa, missili, bombe, mitragliatrici, alle popolazioni in guerra spacciandole per aiuti umanitari. Quelle stesse armi che oggi ritroviamo ad alimentare morti e guerre civili.
Ci sorge una domanda: come fanno i vari Tidei, Cirinnà, Madia, Valeriani, Minnucci etc a schierarsi da una parte con i pacifisti e dall’altra inviare strumenti di morte e poi avere la faccia così tosta di presentarsi su un palco e parlare di pace? Da una parte il Pd con i palloncini e i cuoricini dall’altra con le mine anti uomo.
Invece di tutti quei manifesti ne avremmo apprezzato uno semplice: ‘no alla vendita delle armi no all’esportazione delle guerre’, Ma forse i presenti dell’altra sera si sarebbero sentiti fuori luogo
Invitiamo i cittadini a riflettere: dietro tutto questo scempio c’è chi alimenta guerre e si nasconde dietro un finto perbenismo. Bisogna aprire gli occhi e comprendere che in funzione del dio denaro mistificano realtà e verità disegnandoci una attualità che non è assolutamente vera.

Lo dichiarano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli, Federica Poggio e William De Vecchis

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.