11 dicembre 2016

Roma, Raffaele La Capria stregato dalla mostra fotografica del Maestro Carlo Riccardi

“Guardando queste fotografie, che sono tutte molto belle, anche come qualità tecnica, mi sono ritrovato nel mio tempo, anzi nel mio tempo più felice, quello della mia giovinezza quando vinsi il Premio Strega e quando la vita mi appariva come appare ad un giovane di 30 anni. Quindi visitare questa mostra per me è stato un viaggio nel passato, le sento tutte molto vicine quasi che anch’io potessi entrare in una di queste foto. Anzi ci sono!

Così il vincitore del Premio Strega 1961 Raffaele La Capria ha commentato le foto esposte alla Biblioteca Rispoli. Carlo Riccardi e Raffaele La Capria con Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci e segretario del comitato direttivo del Premio Strega, guidati dallo scrittore e giornalista Roberto Ippolito, hanno ripercorso attraverso le testimonianze fotografiche la vita e i retroscena del Premio Strega.
Suggestive immagini in bianco e nero che immortalano emozioni e modi di essere dei protagonisti tra cultura e costume. Nella mostra, curata da Maurizio Riccardi e Giovanni Currado e nata da un’idea di Roberto Ippolito, lo stesso La Capria è ritratto e non solo con in mano l’assegno ricevuto da un milione di lire.
Roberto Ippolito nel corso dell’incontro ha fatto notare la singolare coincidenza: La Capria, chiamato affettuosamente Dudù, e Carlo Riccardi sono nati entrambi il 3 ottobre. Il primo nel 1922, il secondo nel 1926. Stanno quindi per compiere, rispettivamente, 94 e 90 anni.
Un’altra singolare coincidenza è stata scoperta addirittura durante l’incontro. Infatti Stefano Petrocchi, il quale ha portato il libro che Raffaele La Capria aveva a donato a Maria Bellonci, qualche giorno dopo la vittoria, leggendo la dedica si è sorpreso che fosse datata 21 luglio  1961, esattamente 55 anni prima!
“Vita da Strega” è anche un libro, presentato in anteprima nel corso dell’inaugurazione della mostra, dal titolo “Gli anni d’oro del Premio Strega – Racconto fotografico di Carlo Riccardi” (Edizioni Ponte Sisto).
Il volume a cura di Maurizio Riccardi e Giovanni Currado, raccoglie una selezione di oltre 90 foto, una sintesi più ampia della raccolta presente all’interno dell’Archivio Riccardi, e si conclude con il commento di Stefano Petrocchi.
Biblioteca Rispoli, in Piazza Grazioli 4 a Roma (aperta fino a sabato 30 lugli

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.