7 dicembre 2016

Nettari&Visioni alla Torre Vicereale di Cetara

Venerdì 29 luglio, dalle ore 21, l’associazione culturale “ambientArti”, presieduta da Alessia Benincasa, e il Comune di Cetara presentano un originale format di cine-degustazione, Nettari & Visionisu uno dei terrazzi più incantevoli della Costiera Amalfitana: la Torre Vicereale. L’evento rientra nella programmazione estiva degli eventi cetaresi, voluta e coordinata dall’assessore alla Cultura e al TurismoAngela Speranza che, al suo secondo mandato, rafforza il percorso di valorizzazione territoriale, mettendo in rete istituzioni, privati ed associazioni, nell’intento di porre il Comune di Cetara al centro di un sistema virtuoso di eventi culturali raffinati e di grande appeal turistico. L’associazione “ambientArti” ritorna alla Torre con un format immaginato insieme al professor Alfonso Amendola, docente di Sociologia degli Audiovisivi Sperimentali presso l’Università degli Studi di Salerno, che definisce Nettari & Visionicome “un viaggio nella cultura del vino attraverso il racconto cinematografico. Il vino come protagonista assoluto. Un progetto dove il buon bere si sposa agli immaginari cinematografici. Un format che abbina il vino all’artistico. Il palato tra immagini e parole”. Main sponsor della serata è l’azienda vinicola Mastroberardino, che nel corso di dieci generazioni di viticoltori ha saputo ricavare vini conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. Calici alla mano, gli ospiti della serata potranno assistere alla proiezione del  film “La Cena” direttamente sul suggestivo terrazzo a strapiombo sul mare della Torre; il celebre capolavoro di  Ettore Scola è una girandola di personaggi e situazioni che racconta vizi e virtù degli italiani: amori impossibili, fughe, sogni, politica, racconti di famiglia. Su tutto, domina il cibo come straordinario co-protagonista di quest’intensa opera corale. Ad accompagnare tre dei più prestigiosi cru della Mastroberardino in degustazione – RADICI Fiano di Avellino DOCG 2015, MORABIANCA Irpinia Falanghina DOC 2015, REDIMORE Irpinia Aglianico DOC 2014 – le prelibatezze della gastronomia cetarese, con i produttori Acquapazza Gourmet, IASA, Delfino, Nettuno,  Agrocetus, insieme alla Pasta Antonio Amato, il pane fresco con le farine de Il Mulino Caputo, la mozzarella di Bufala Campana DOP LadyBù. Il buffet sarà completato dai piatti dei ristoratori di Cetara: Acquapazza, San Pietro, Al Convento, La Cianciola, Pane e Coccos. La serata sarà presentata dal giornalista Davide Speranza, la direzione tecnica è a cura di Luca Lanzetta. Per i partecipanti alla serata è previsto uno special pass per il parcheggio all’interno del paese, € 5,00 intera sosta. Posti limitati, prenotazione consigliata: info@ambientarti.net; +39 328 7257600.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5976 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.