Roma, “Movida Stupefacente”: blitz antidroga dei carabinieri

La scorsa notte nel corso di un’operazione volta al contrasto dello spaccio di stupefacenti nelle zone della Capitale maggiormente frequentate dai turisti, da giovani e da soggetti consumatori di droga, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno arrestato 19 persone per detenzione ai fini di spaccio e spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli arresti sono stati eseguiti nelle aree interessate alla movida, nei quartieri Centro, Trastevere, San Lorenzo, Tiburtino, San Giovanni e Tuscolano.

Sono finiti in manette sette cittadini italiani, tutti di Roma, e dodici cittadini stranieri -quattro del Marocco, due del Gambia, due dell’Egitto, uno delle Filippine, uno della Liberia, uno della Tunisia e uno della Colombia – di età compresa tra i 19 e i 66 anni, molti di loro già conosciuti alle forze dell’ordine.

Rilevante il quantitativo di stupefacente sequestrato dai Carabinieri, suddiviso in centinaia di dosi di hashish,  marijuana, eroina, cocaina e shaboo.

Il denaro contante per alcune migliaia di euro, provento della attività illecita, rinvenuto nella disponibilità dei pusher, è stato sequestrato dai militari.

Durante i blitz nella “movida stupefacente”, i Carabinieri hanno anche identificato numerosissimi acquirenti, tutti segnalati come assuntori all’Autorità competente.

Dei 19 pusher, tre sono stati accompagnati presso le loro abitazioni agli arresti domiciliari e gli altri trattenuti nelle caserme in attesa del rito direttissimo.

Informazioni su Emanuele Bompadre 9337 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.