6 dicembre 2016

Crisi, Messina, IDV: “Fare gli interessi di chi produce e lavora”

 

“Per affrontare la crisi attuale e le enormi sfide che ci attendono serve una strategia di investimenti pubblici e di rilancio dei consumi per l’intera Europa. E’ quanto si legge i n una nota di Ignazio Messina, segretario nazionale dell’idv.” Per IdV è indispensabile che il governo italiano cambi l’agenda delle priorità mettendo al centro una nuova politica industriale e una redistribuzione della ricchezza prodotta. Esiste un banco di prova alla ripresa di settembre – continua Messina -ed è il rinnovo dei contratti nazionali di lavoro per quasi otto milioni di lavoratori. IdV propone che nella legge di stabilità gli aumenti dei contratti nazionali siano tassati al 10% riducendo così il costo alle aziende ed aumentando la capacità di consumo. Sarebbe un bel segnale da dare al Paese– conclude- insieme all’abolizione della famigerata legge Fornero, per rimettere al centro gli interessi di chi lavora e produce, siano essi lavoratori che imprenditori.”

About Emanuele Bompadre 8246 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.