2 dicembre 2016

Le Svolte di Popoli doppiano il 2015: 191 iscritti!

Adesioni da record alla cronoscalata del 22-24 luglio, la cui 54esima edizione riporta il Campionato Italiano Velocità Montagna in Abruzzo dopo dieci anni. Sale l’attesa per tutti i grandi protagonisti della massima serie, le supercar, le auto storiche e i numerosi piloti della regione. Venerdì pomeriggio via alle verifiche in centro città, sabato le prove e domenica il clou delle due gare

Popoli (PE), 21 luglio 2016. È un boom di adesioni oltre le aspettative quello che registra la 54^ Svolte di Popoli. La cronoscalata del 22-24 luglio che dopo dieci anni riporta il Campionato Italiano Velocità Montagna in Abruzzo entra nel vivo venerdì presentando un elenco iscritti che tocca quota 191 piloti. In pratica gli organizzatori dell’Asd Svolte di Popoli e l’Automobile Club Pescara hanno doppiato i numeri dell’edizione scorsa, ma quello che più conta è la qualità dei driver e delle auto che si presenteranno alle verifiche tecniche e sportive. Venerdì 22 luglio l’evento si apre infatti con le tradizionali operazioni amministrative, in programma nel centro di Popoli dalle 14 alle 20 in corso Gramsci le sportive e dalle 14.30 alle 20.30 in piazza Paolini le tecniche, prime due occasioni di “presa di contatto” per gli appassionati e il pubblico abruzzese con piloti e auto da corsa. Tra le vetture iscritte sono oltre 50 tra prototipi e monoposto di vertice, silhouette e gran turismo (con marchi come Ferrari, Porsche e Lamborghini) e sono 13 le auto storiche che si contenderanno il 9° Trofeo Corradino D’Ascanio, mentre al più veloce driver abruzzese andrà il 5° Memorial Amedeo Natale.

Così commenta Giampiero Sartorelli, presidente dell’Automobile Club Pescara: “L’AC Pescara insieme agli organizzatori è lieto di porgere a tutti il più caloroso benvenuto e alla gara il bentornato nella massima serie ACI. Un ritorno nel massimo campionato che era atteso ed è arrivato addirittura in anticipo. Lo abbiamo accolto con entusiasmo perché eravamo già pronti al passaggio di categoria, consapevoli dell’onore che i protagonisti del CIVM danno alla competizione, ma anche delle responsabilità che la titolazione comporta e per le quali ci siamo opportunamente attrezzati. La Svolte di Popoli si conferma poi un volàno di indiscutibile valore per la scoperta di territori dalle bellezze incomparabili. Per il perfetto funzionamento della macchina organizzativa è fondamentale la collaborazione con le realtà pubbliche e private. Il Comune di Popoli, fervido sostenitore della competizione, la collaborazione di Provincia, Regione e di quanti condividono il valore di un appuntamento sportivo esclusivo come lo è una prova di Campionato Italiano Velocità Montagna”.

Le “Svolte” 2016 sono settimo round del CIVM, tappa decisiva per i pretendenti ai titoli tricolori e a quelli di ogni gruppo e classe. Vogliono essere protagonisti assoluti in Italia quanto in Europa Simone Faggioli con la Norma M20 Fc Zytek e Christian Merli su Osella Fa30 Evo Rpe. Il pluricampione fiorentino, ultimo vincitore della Popoli “tricolore” nel 2006, è al comando di entrambe le serie con la biposto francese gommata Pirelli, ma non molla la presa ed è in testa al gruppo E2Ss il trentino con la monoposto carenata del costruttore piemontese equipaggiata con coperture Avon. In Abruzzo saranno in gara anche il sardo Omar Magliona con la Norma M20 Fc Zytek con cui esordisce a Popoli, gara che non disputa da sei anni, il catanese Domenico Cubeda, che in Abruzzo con l’Osella Pa2000 Honda ha collezionato due vittorie e un secondo posto nelle ultime tre edizioni, il calabrese Domenico Scola, che sta affinando il feeling con l’Osella Fa30 Zytek, l’umbro Michele Fattorini, vincitore lo scorso anno con record (3’09″15 in gara-1) sull’Osella Pa2000 Honda, e il veneto Danny Zardo, che torna al volante della Lola-Zytek di F3000.
Il quartier generale della manifestazione ha sede nel complesso MUSP, centro scolastico multidisciplinare che sorge in via Capo Pescara a circa un chilometro dallo start dei tradizionali 7530 metri del tecnico tracciato delle “Svolte” che sabato dalle 9.30 ospiterà le due salite di prove ufficiali e domenica 24 luglio le due gare con primo semaforo verde sempre alle 9.30: partenza dalla Contrada Canapine e arrivo al bivio di San Benedetto in Perillis (in collaborazione con l’omonimo Comune, in aiuto nella gestione della zona e del parco chiuso). Intenso il lavoro per preparativi e allestimento di logistica e percorso che l’Asd Svolte di Popoli, presieduta dall’instancabile Carlo Trafficante, tanti volontari e tutte le realtà locali e le associazioni coinvolte stanno continuando a svolgere perché il ritorno della titolazione CIVM concessa da ACI Sport sia in grande stile. Oltre che per il Campionato Italiano, l’evento motoristico è valido per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud, con coefficiente punteggio di 1,5, e per il Trofeo Assominicar. Al lavoro anche la Direzione Gara, con al timone l’internazionale Fabrizio Fondacci, che tra le altre è il direttore di gara anche dell’Autodromo Nazionale di Monza. E proprio ai migliori standard possibili, coinvolgendo anche realtà in arrivo proprio da circuiti ed eventi internazionali, è votato il suo operato in tutti gli aspetti che riguardano l’evento, sicurezza compresa. Proprio in queste ore si è svolta in Comune a Popoli una riunione proprio per raccordare il lavoro di tutte le forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato e di protezione civile, con efficacia collaborazione mostrata dai Carabinieri di Popoli e dal locale Commissariato di Polizia. I commissari di gara sono una novantina, provenienti da tutto il centro Italia (una trentina dall’AC Pescara), per un totale di 42 postazioni; il servizio antincendio è a cura della squadra corse I Falchi di Treviso, che hanno a disposizione 3 mezzi veloci con in tutto 6 persone specializzate nella decarcerazione e antincendio (presente anche una squadra di estricazione che opera al circuito di Misano); il servizio sanitario è curato dalla Croce Rossa Italiana e coordinato dal dottor Emmanuele Tafuri, medico regionale ACI Sport, con la presenza di 6 ambulanze, tutte medicalizzate; il servizio radio è curato da RDS di Caltanissetta, reduce anche dalla prova del Mondiale Rally in Sardegna, mentre il cronometraggio è a cura della Federazione Italiana Cronometristi sezione di Pescara con live timing presto disponibile sul sito internet http://salita.ficr.it .

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.