5 dicembre 2016

Yamaha 125 Cup 2016, il rookie Alessandro Arcangeli conquista Vallelunga

Nel fine settimana passato, presso il circuito di Vallelunga “Piero Taruffi” (RM), ha avuto luogo la quarta tappa di Yamaha R125 Cup, trofeo monomarca dedicato alla piccola “R” di Casa Iwata e organizzato in collaborazione con AG Motorsport Italia. La tensione e l’adrenalina, già alte durante i precedenti round, hanno ormai iniziato a farsi sentire. Manca infatti poco prima della tappa finale, in programma il 24 e 25 settembre sul circuito di Adria, che decreterà il vincitore di questa edizione del trofeo.

Nella due giorni romana il pubblico ha assistito a improvvisi colpi di scena e scambi di posizione repentini che, inevitabilmente, hanno regalato forti emozioni. Prima di dar inizio alla bagarre, i giovani talenti tre diapason hanno passato la giornata di sabato in compagnia della scuola di guida motociclistica “SDM AG Motorsport Italia” che, attraverso cinque lezioni pratiche in pista con gli istruttori e appuntamenti in aula per svolgere la teoria sulle tecniche di guida, ha fornito loro preziosi insegnamenti e suggerimenti sulle varie casistiche e problematiche che possono presentarsi in fase di gara.

QUALIFICHE – Già dalle sessioni dedicate alle qualifiche, il giovane Alessandro Arcangeli, del team Geko Bike, dà prova della propria sete di vittoria. Trovatosi immediatamente a suo agio sul circuito romano, il tredicenne romagnolo riscrive infatti il record della pista su Yamaha R125 Cup con un tempo di 2’09”968, primato che, fino a poco prima, apparteneva al pilota Lorenzo Alberti oggi impegnato nella Yamaha R3 Cup. Le prime due caselle della griglia di partenza vedono invece la presenza dei rookie Alessandro Arcangeli, con il titolo di pole man, e Yuri Pizzedaz. Chiude la fila Giovanni Grianti.

GARA 1 – Protagonista assoluto di Gara 1 il romagnolo Arcangeli che, allo spegnersi dei semafori, si posiziona immediatamente primo e conduce la gara fino al taglio del traguardo. Ben nove i piloti alle sue spalle che, desiderosi di conquistare il secondo e terzo gradino del podio, si danno battaglia fino all’ultimo giro. La spuntano Daniel Russo e Maicol Spaggiari, rispettivamente secondo e terzo, su Filippo Rovelli e Giovanni Grianti. Il giro veloce della gara viene segnato da Michelangelo Frate, con un tempo di 2’10”542.

GARA 2 – Una partenza non ottimale per Arcangeli, ma ciò non gli impedisce di prendere il comando della gara e di mantenerlo fino allo sventolio della bandiera a scacchi, aggiudicandosi così una straordinaria doppietta. Alle sue spalle ha invece luogo un’accesa bagarre, con un intenso scambio di posizioni, tra Yuri Pizzedaz e Daniel Russo, immediatamente seguiti da Alessio Gagliardi e Filippo Rovelli. Al photofinish, Gagliardi, grazie ad un abile ripresa, chiude in seconda posizione, immediatamente seguito da Daniel Russo e Maicol Spaggiari.
Prossimo appuntamento in Veneto, il 24 e 25 settembre, presso l’Adria International Raceway, per il 5° ed ultimo round di Yamaha R125 Cup 2016.

CLASSIFICA ASSOLUTA

1° Alessandro ARCANGELI

2° Daniel RUSSO

3° Maicol SPAGGIARI

CLASSIFICA ASSOLUTA ROOKIE

1° Alessandro ARCANGELI

2° Filippo ROVELLI

3° Diego MASCELLINO

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.