3 dicembre 2016

Sicurezza stradale, Biserni: “La legge sull’omicidio stradale è in netto contrasto con la legge sui reati di lieve entità”

Giordano Biserni, Presidente dell’Associazione amici della polizia stradale, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

In merito al tema sulla sicurezza stradale. “In Italia purtroppo si continua con questo atteggiamento per cui da una parte si fa una legge per l’omicidio stradale e dall’altra fanno una legge sui reati di lieve entità, per cui ti dicono che un ubriaco se viene sorpreso, come a Faenza l’altra sera, che guida la macchina con 1.42 di valore alcol emico, poiché la strada era semideserta e non ha ferito nessuno, viene completamente assolto. C’è una schizofrenia politica che ci preoccupa. Queste due leggi sono nettamente in contrasto tra loro. Noi dal 2009 stiamo cercando di capire quanti sono gli incidenti collegati ad alcol e droga e questi dati non ci vengono dati. Siamo l’unico Paesi d’Europa che non comunica questi dati”.