11 dicembre 2016

Pigneto, ripristinata la legalità in uno stabile occupato: smantellata una centrale di spaccio

 

E’ di questa mattina lo sgombero di un palazzina da tempo abusivamente occupata in via del Fortebraccio e oggetto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Roma.

Un arresto e 9 denunce è stato l’esito dell’intervento disposto con ordinanza del Questore D’Angelo.

Responsabili dell’occupazione un nutrito gruppo di persone di matrice filo anarchica, riconducibili all’area della sinistra extra parlamentare e dei  centri sociali autogestiti.

All’interno gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato mazze, aste per bandiere,  caschi protettivi, alcuni fumogeni e manifesti vari di propaganda politica filo anarchica.

Una persona è stata trovata in possesso di marijuana già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio al dettaglio; trovata e sequestrata inoltre, per complessivi 150 grammi, altra marijuana in vari luoghi dell’edificio nonchè appunti di contabilità riconducibile ad una intensa attività di spaccio.

Le 9 persone denunciate sono invece responsabili oltre che dell’occupazione abusiva anche per furto aggravato di energia elettrica con un danno all’erario stimato dall’ACEA in circa 500.000 euro per i 7 anni di illecito utilizzo.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.