3 dicembre 2016

Magliona rientra in CIVM a Popoli su Norma-Zytek

Omar Magliona rientra con grinta nel Campionato Italiano Velocità Montagna per il settimo round previsto dal 22 al 24 luglio in Abruzzo alla 54^ Svolte di Popoli. Per il campione sardo della scuderia siciliana CST Sport si tratta anche di un gradito ritorno nella cronoscalata organizzata dalla locale Asd con l’Automobile Club Pescara, dove manca al via dal 2010. Il sei volte tricolore si ripresenta in CIVM e per la prima volta a Popoli al volante della Norma M20 FC Zytek gommata Pirelli sulla quale il Team Faggioli ha perfezionato alcuni dettagli nell’abitacolo. Il driver sassarese, che dopo l’assenza obbligata a Trento per motivi di lavoro è ora terzo nella classifica assoluta del Tricolore Montagna, avrà il compito di ottimizzare il feeling con la biposto francese di classe E2SC-3000 fin dalle due salite di prove ufficiali in programma sabato, fondamentali anche per ritrovare confidenza con un tracciato molto tecnico, impegnativo e piuttosto lungo (7530 metri) come quello delle “Svolte”. Domenica 24 luglio sarà poi il momento delle cruciali sfide competitive, con start di gara-1 previsto alle 9.30 e quello di gara-2 a seguire.

Magliona commenta così la trasferta in Abruzzo: “Sono molto felice di rientrare in campionato e di tornare a Popoli dopo sei anni. Non ho una grandissima esperienza sul tracciato delle ‘Svolte’, e fra l’altro nel 2010 ero al via con un prototipo di tutt’altra tipologia, ma sarà un piacere affrontarlo con la Norma per la prima volta. Si tratta di un percorso davvero bello e interessante, tutto da guidare e dove devi dare il 100% se vuoi fare il tempo. Dovrò studiarlo molto bene e, vista l’assenza a Trento, già sabato con la squadra dobbiamo essere bravi a ritrovare immediatamente le giuste motivazioni e il giusto ritmo per riuscire a essere efficaci durante l’intero fine settimana”.

About Emanuele Bompadre 8222 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.