4 dicembre 2016

Roma, rapina supermercato e torna a casa per nascondere il bottino: arrestato dalla polizia

Dopo avere effettuato il colpo è tornato a casa nascondendo il provento sotto la scarpiera in bagno.

34 anni, romano pregiudicato, l’uomo è stato arrestato dopo un’indagine lampo condotta dagli agenti della Polizia di Stato.

Sono stati gli investigatori del Commissariato Primavalle in circa 45 minuti a scoprire ed individuare l’autore di una rapina ai danni di un supermercato di piazza Clemente XI.

Erano le ore 14:00 di ieri quando un uomo è entrato nell’esercizio commerciale minacciando i dipendenti, fingendo di avere un’arma in tasca; in pochi attimi ha prelevato dalla cassa quanto possibile, ed è poi fuggito a bordo di un’autovettura.

Il titolare dell’attività commerciale ha immediatamente avvisato i poliziotti, i quali, giunti sul posto, hanno senza indugio, visionato le immagini delle telecamere di video-sorveglianza. A volto scoperto, con berretto e occhiali da sole, l’uomo è stato riconosciuto dagli agenti, in quanto in passato già arrestato e condannato.

Recatisi subito sotto la sua residenza, e trovando l’auto parcheggiata ancora con motore caldo, gli investigatori lo hanno sorpreso in casa con gli stessi abiti usati per la rapina. Inveendo si è scagliato contro i poliziotti venendo bloccato al termine di una colluttazione.

Identificato per B.E., romano di 34 anni, l’uomo aveva nascosto le circa 550 euro rapinate al supermercato sotto una scarpiera ubicata nel bagno dell’abitazione.

Per lui è scattato l’arresto, mentre il denaro recuperato è stato poi restituito al titolare dell’attività commerciale.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.