7 dicembre 2016

Regione Lazio, sanità: approvato decreto stabilizzazione 500 CO.CO.CO.

 

Approvato il decreto con cui la Regione Lazio da avvio alle procedure concorsuali straordinarie di cui alla legge 208/15 art. 1, comma 543 per  la stabilizzazione di oltre 500 co.co.co, soprattutto medici che lavorano nella sanità del Lazio. Tutto il percorso dovrà concludersi entro il 2017. L’atto fa seguito ad un accordo firmato con tutti i sindacati. L’intesa siglata nei giorni scorsi dalla Cabina di regia e dal Direttore generale della sanità con le sigle sindacali dell’Anaao, Anpo, Fials medici, Cisl medici, Cimo, Aaroi, Fvm, Fedirsanità, Cosmed,  Fassid , Sinafo, Smr, FP Cgil, Cgil Medici entra ora nella fase operativa. In base a quanto previsto dal decreto Le Asl dovranno dare avvio alle procedure concorsuali utilizzando le graduatorie regionali vigenti per l’ulteriore stabilizzazione di personale in posizione immediatamente utile, anche per il personale medico, tecnico-professionale e infermieristico titolare di contratto di lavoro delle tipologie di cui al comma 543 dell’art. 1 delle legge 2008 ed in possesso dei requisiti ivi previsti.

Coerentemente con la normativa nazionale e regionale si identificano, ai fini delle relative procedure di stabilizzazione, nell’attuale fase, le seguenti tipologie di rapporto di lavoro (flessibile): i contratti di lavoro subordinato a tempo determinato non ricompresi nel DPCM; i contratti di lavoro autonomo nella forma della collaborazione coordinata e continuativa; gli incarichi dirigenziali con contratto di lavoro a tempo determinato.

Contestualmente Il decreto prevede la proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato, dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa e delle altre forme di lavoro flessibile attualmente in atto fino al 31 dicembre 2017, data entro la quale tutto il percorso di stabilizzazione previsto dovrà essere concluso.

Ecco il decreto. Come avevamo già annunciato nelle scorse settimane – dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretticontinua passo dopo passo il nostro impegno per la stabilizzazione dei lavoratori co.co.co. Grazie a un lavoro straordinario, stiamo realizzando qualcosa che fino a poco tempo fa sembrava impossibile nella nostra regione, una svolta per la sanità del Lazio. La strada intrapresa è quella giusta, andiamo avanti così. Continuiamo a cambiare in meglio la sanità del Lazio ”.

 

Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.