5 dicembre 2016

Roma, piromane a spasso per la città: incendia un’auto e tre cassonetti

Dopo aver incendiato un’ autovettura in via Cassia, riducendola in cenere, è salito a bordo di un autobus di linea, si è cambiato gli abiti ed è sceso poco dopo, prendendo a calci le portiere del bus.

L’autista, notata la scena, ha ripreso la marcia e nel contempo ha avvisato la Polizia di Stato, dando anche una sommaria descrizione del piromane.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Villa Glori, agli ordini del dott. Ermanno Baldelli, i quali, dopo aver effettuato una battuta nella zona alla ricerca del sospetto, sempre in via Cassia, all’altezza del civico 726, hanno notato una persona appoggiata ad un cassonetto dell’Ama, molto somigliante all’uomo descritto dal testimone.

Non accorgendosi della presenza dei poliziotti, l’uomo ha afferrato un accendino ad ha iniziato ad incendiare il bidone dell’immondizia ma è stato immediatamente bloccato dagli uomini in divisa.

Intanto, le ricognizioni effettuate dagli equipaggi di altre volanti fatte convergere sul posto, avevano permesso di individuare altri due cassonetti in fiamme, uno all’altezza del civico 625 e l’altro al civico 648.

Tutti gli incendi, compreso quello dell’autovettura, sono stati in breve domati dal personale dei Vigili del Fuoco.

L’incendiario invece, subito dopo la cattura, è stato accompagnato in ufficio e, al termine degli accertamenti, arrestato.

Identificato per R.P.R., di 34 anni, nato a Roma ma di origini straniere, il piromane è stato messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Incendio doloso il reato contestato.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.