3 dicembre 2016

Roma, avevano rapinato un affittacamere nel dicembre scorso: arrestati due cinesi

 

L’episodio accadde nel dicembre dello scorso anno, quando la donna – cittadina cinese che svolge l’attività di affittacamere – ha riferito agli agenti del Commissariato Prenestino di essere stata rapinata da due persone fintesi clienti.

Nella circostanza i due, dopo un primo contatto telefonico, presero una appuntamento per visionare una camera da prendere in affitto; incontrandosi nel luogo stabilito, i due uomini appena dopo avere fatto ingresso nell’abitazione bloccarono con violenza la donna minacciandola con un coltello, intimandole di consegnargli tutti i soldi che aveva. Non soddisfatti misero a soqquadro l’appartamento cercando qualsiasi oggetto da “prelevare”, per poi fuggire, anche a causa delle urla della vittima che attirarono l’attenzione nel palazzo.

Le indagini degli investigatori iniziarono con le sole descrizioni, peraltro minuziose, fornite dalla donna vittima dei 2 aggressori, con il particolare dettaglio di una cicatrice sul braccio sinistro di uno di loro.

Dall’iniziale controllo del traffico telefonico, alla visione di telecamere su strada, ad appostamenti nella zona, gli investigatori sono riusciti nel tempo ad individuare i due possibili autori; mostrando poi alla vittima alcune foto segnaletiche di  diversi pregiudicati, hanno avuto la certezza.

W.Q. di 35 anni e C.Z. di 36, entrambi cittadini cinesi, sono stati quindi individuati ed accompagnati negli uffici del Commissariato dove gli è stato notificato il decreto di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina.

Da verifiche investigative è inoltre emersa la possibilità che i due siano i responsabili di altre simile rapine avvenute lo scorso anno, sulle quali si sta ancora lavorando.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.