3 dicembre 2016

Emilio Fede: “Marina Berlusoni è un genio dell’imprese e dell’onestà”

 

L’ex direttore del Tg4, Emilio Fede, è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Emilio Fede, tra le altre cose, ha parlato di Marina Berlusconi: “Berlusconi? Io non è che gli voglio bene, di più. Ci siamo sentiti ultimamente, non l’ho visto perché non voglio disturbargli in questo momento in cui è impegnato a rimettersi in piedi. Toglietevi dalla testa che Berlusconi molli, sarà sempre e comunque un uomo in campo in prima persona. Quando vado in giro mi dicono tutti “Emilio Emilio torna” e ancora “Emilio Emilio salutaci Silvio”.  Verdini? Non lo conosco bene, ci siamo incontrati superficialmente, ma non siamo mai stati in confidenza. Ha tradito Berlusconi? Traditori si nasce, non si diventa. Chi è ruffiano nasce ruffiano. Marina Berlusconi ha fatto bene a mettere da parte Francesca Pascale. Marina la conosco benissimo, l’ho conosciuta e frequentata per anni, Marina e non lo dico da ruffiano è un genio, un genio dell’impresa e un genio dell’onestà. Ha fatto bene a rimettere a posto Francesca Pascale. E’ la grande e straordinaria Marina che è tornata a collaborare con Berlusconi e a dire alla Pascale adesso basta. L’hanno rimessa a posto, e che posto. Non le mancano i soldi, una villa non le manca, sicuramente non morirà mai di fame in vita sua e forse non soltanto lei. Un giorno si capirà bene tutto quello che è accaduto tra lei e Berlusconi…La Pascale è una parentesi nella vita di Berlusconi”.