5 dicembre 2016

Calcio, Casilina, la Prima categoria ricomincia da Casarola: “Riscattiamo la retrocessione”

Il Casilina è di nuovo tutto sotto “un’unica bandiera”. Con l’inizio del mese di luglio è stata ratificato “l’inglobamento” della Libertas Casilina (denominazione che aveva accompagnato la prima squadra di Promozione e la Juniores regionale nello scorso torneo) nel più storico e tradizionale club del Casilina, che comunque già l’anno scorso era strettamente collegato con le squadre maggiori. Si ripartirà dalla Prima categoria, dopo l’amara e rocambolesca retrocessione tramite i play out della Promozione: per farlo il club del presidente Umberto Coratti ha affidato ancora la panchina a mister Damiano Casarola e alla sua voglia di “rifarsi”. «L’amarezza è ancora ben presente nella mia testa e in quella dei ragazzi che erano con noi durante la precedente stagione – spiega l’allenatore -. Dobbiamo far sì che questa grande delusione sia lo stimolo migliore per un campionato di grande riscatto: non dobbiamo ripetere gli stessi errori, anche se sappiamo molto bene quali siano le difficoltà di un campionato di Prima categoria, torneo che nel corso del tempo è sicuramente diventato molto competitivo». Casarola continuerà ad essere anche il direttore tecnico delle squadre maggiori, allungando il proprio raggio d’azione anche alla Juniores regionale sulla cui panchina ci sarà ancora Francesco Ruperto. «Ero molto arrabbiato dopo quel maledetto play out perso con lo Sporting Genzano – ricorda Casarola -, ma è stato proprio il nocciolo duro di questo gruppo a chiedermi di continuare e provare a cancellare quella che noi abbiamo ritenuto un’ingiustizia sportiva. Abbiamo una base solida per la stagione che verrà». E la “base” corrisponde ai nomi dei portieri D’Addio e Vorzillo e dei giocatori Giorgi, Iacorossi, Mattia, Talevi, Salvati, Iacobelli, Caranci, Borelli, Savi e il rientrante Micelli, ma in casa Casilina si è già registrato il primo nuovo innesto. «Si tratta dell’ex attaccante del Frascati Gianluca Sorrentino, un ragazzo molto valido che può giocare sia da prima che da seconda punta. Da qui all’inizio della preparazione cercheremo di concludere l’accordo con altri giocatori per completare l’organico». La squadra si ritroverà il prossimo 29 agosto in sede: la Prima categoria dovrà essere tutta un’altra storia per il Casilina.