6 dicembre 2016

Il mercato Moto Guzzi visto da Maurizio Dotoli

Moto Guzzi vive una fase di rilancio e sono sempre di più i centauri che si avvicinano allo storico marchio alla ricerca di un prodotto originale, carismatico, ricco di classe, fascino e storia. Abbiamo, così, intervistato Maurizio Dotoli, store manager della omonima azienda e volto storico dell’aquila di Mandello del Lario all’ombra del Vesuvio, per ascoltare il suo punto di vista in merito.

Queste le sue parole: “E’ – dice – un marchio in forte rilancio grazie ad investimenti importanti in nuovi prodotti ed a scelte di marketing aderenti a ciò che chiede il mercato. La V7, ad esempio, incarna diverse anime, mentre la V9 trovo sia una base ideale per le customizzazioni. La California, poi, oltre a rappresentare il top di gamma, si presenta in varie formule per soddisfare al meglio le esigenze di chi vuole il massimo. Ricordo che Moto Guzzi abbina dal 1921 l’arte con la qualità italiana su due ruote; italianità che attrae anche un nuovo popolo di guzzisti”.

L’azienda Dotoli oltre a rappresentare con professionalità e passione la Moto Guzzi è anche personalizzazione: “Siamo – spiega Maurizio – specializzati nel restauro di auto e moto antiche. Gran parte del nostro lavoro si basa sulla personalizzazione dei veicoli. Ognuno può partire da una qualsiasi due ruote per realizzare la propria idea di moto. I prodotti che utilizziamo, al di là del canone estetico, hanno un elevato contenuto qualitativo, perché solo così è possibile costruire moto non solo belle ma anche funzionanti. Chi è interessato a scoprire e provare le ultime novità della Moto Guzzi può farci visita presso la sede di Via Pisciarelli n°69. Sono sicuro che una volta saliti in sella ad una nostra bicilindrica sarà molto difficile separarsi da lei…”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.