8 dicembre 2016

Ostia, CasaPound si oppone fisicamente ai sequestri con i gestori delle spiagge di Castel Porziano

Momenti di tensione questa mattina sulle spiagge di Castel Porziano ad Ostia quando alcuni militanti di CasaPound si sono opposti fisicamente ai sequestri dei lettini che i gestori affittano ai bagnanti da parte della Polizia Locale. Alcune persone sono state identificate. “Continuano le prepotenze e l’accanimento dell’amministrazione del municipio di Ostia commissariato – aveva scritto su Facebook Luca Marsella, responsabile di CasaPound sul litorale romano – sui gestori delle spiagge di Castel Porziano.I vigili urbani sono ora ai Cancelli e stanno sequestrando i lettini che i gestori affittano ai bagnanti in piena regola, appellandosi al nulla. Scommetto che saranno dissequestrati, magari a stagione finita.Per gli stranieri abusivi, che siano venditori ambulanti o parcheggiatori, non ci sono mai mezzi e forze, per tartassare gli italiani sì. C’è un grosso interesse sulle spiagge di Ostia – aveva concluso – e qualcuno che vuole metterci le mani”. In questo momento la situazione resta molto tesa”.
About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.