8 dicembre 2016

Aprilia, macchina “tappabuche”, avviata la fase sperimentale

Da Via delle Valli ha iniziato a lavorare sul territorio apriliano la macchina “tappabuche”, ovvero il sistema innovativo di messa in sicurezza del manto stradale che garantirebbe maggiore tenuta e durata rispetto alle operazioni tradizionali.

L’Amministrazione Comunale ha incaricato la ditta titolare del brevetto di avviare una fase sperimentale, durante la quale per quattro giorni diversi quartieri centrali e periferici saranno interessati dalle operazioni di sistemazione di buche per la messa in sicurezza generale della viabilità. Il costo complessivo dell’operazione è di 18 mila euro.

Detta fase sperimentale servirà proprio per verificare la tenuta dei tratti di strada interessati, che la ditta garantisce per 24 mesi.

 Il procedimento innovativo si compone di sei fasi: pulizia della buca con aria a pressione per rimuovere tutti gli eventuali detriti; prima mano di primer o collante; posa in opera di graniglia fine; seconda mano di primer o collante che per percolazione agisce su tutta la graniglia; battitura con ballerina della buca; mano di filler (sabbia fine) per chiudere anche gli ultimi spazi rimasti.

Qualora verificata l’efficacia del sistema, che potenzialmente garantisce sostanziali risparmi sui costi di manutenzione delle strade, l’Amministrazione Comunale avvierà campagne per la messa in sicurezza di altre parti del tessuto viario cittadino.

About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.