8 dicembre 2016

Pomezia, cittadinanza attiva e Street Art

 

E’ stato presentato domenica scorsa l’intervento di cittadinanza attiva promosso dall’Associazione Il Fiore sulla pietra che ha trasformato la cabina elettrica di via Pier Crescenzi in un’opera di street art. Tre murales realizzati da insegnanti e studenti di Pomezia, già protagonisti durante l’anno del progetto contro il vandalismo “Ricominciamo da un murales”.

A inaugurare l’opera il Sindaco Fabio Fucci: “Da oggi Pomezia è più bella – ha dichiarato durante la cerimonia – E’ un orgoglio per la nostra Amministrazione vedere studenti, insegnanti e associazioni uniti per il decoro urbano, la cittadinanza attiva e l’arte di strada. Quest’opera, che dà un volto nuovo a una cabina elettrica, a una strada e a uno spazio di aggregazione per i più giovani, è la dimostrazione che l’intera cittadinanza può prendersi cura della Città, rendendola più bella, pulita e vivibile. Ringrazio l’Associazione Il Fiore sulla pietra per questa iniziativa e per il progetto che durante l’anno ha visto coinvolti circa 450 studenti del territorio, e ringrazio gli autori di questa opera: l’insegnante di arte Giovanna Alfeo e gli studenti Lazar Ionut Gabriel e Davide Raso”.

COME SI DIVENTA CITTADINO ATTIVO

Il cittadino attivo si impegna a realizzare interventi di cura e valorizzazione dei beni comuni, mediante l’attività volontaria e gratuita a servizio del bene comune, stipulando un Patto di Collaborazione con il Comune di Pomezia, attraverso:
■ presentazione di una proposta di collaborazione formulata in risposta  ad un avviso pubblico;
■ adesione ai moduli predefiniti;
■ presentazione al Comune di una proposta di collaborazione spontanea negli ambiti previsti dal Regolamento.

Tutte le informazioni: http://www.comune.pomezia.rm.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4080