3 dicembre 2016

Colle Oppio, 18enne somalo compie atti osceni davanti a bambini

 

Il ragazzo era tranquillamente disteso su di una panchina non lontano da dove si era reso protagonista del fatto.

Privo della maglietta e con i jeans calzati ma ancora sbottonati e macchie evidenti.

Così lo hanno trovato gli agenti delle volanti intervenuti ieri sera poco prima delle 19.30 all’interno del Parco di Colle Oppio, a seguito della segnalazione giunta alla sala operativa della Questura di Roma.

L’autore della chiamata alla Polizia di Stato, mentre si trovava all’interno del parco con il suo cane, ha notato il ragazzo, con i pantaloni abbassati, intento a masturbarsi mentre guardava dei bambini giocare a pallone poco distanti.

Gli agenti giunti immediatamente sul posto hanno individuato l’uomo, in base alle descrizioni fornite via radio dalla Questura e confermate successivamente dal responsabile della segnalazione ancora sul posto.

Il ragazzo, privo di documenti e successivamente identificato per A.O., somalo di 18 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato quindi accompagnato negli uffici del commissariato dove è risultato essere già conosciuto alle forze dell’ordine e con diversi Alias.

Ultimati gli atti, A.O., è stato arrestato per atti osceni aggravati.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.