5 dicembre 2016

Cosa sono e come funzionano le cartucce compatibili

 

Con la terminologia cartucce compatibili si fa riferimento a un tipo di componenti per stampanti che utilizza la tecnologia inkjet e che è prodotto ex novo per essere montato su specifiche stampanti, pur non essendo commercializzato dal marchio di riferimento. Si tratta di componenti che rispettano fedelmente la versione di fabbrica e garantiscono un funzionamento ottimale dello strumento d’ufficio.

Il vero vantaggio delle cartucce compatibili sta nel sensibile abbattimento dei costi rispetto alle versioni di fabbrica; le prestazioni garantite dalle cartucce non brandizzate sono da ritenere molto soddisfacenti e, spesso, quasi del tutto equiparabili a quelle dalle in dotazione dalla casa di distribuzione originale.

Cos’è la tecnologia inkjet

Abbiamo parlato di tecnologia inkjet, ma di cosa si tratta? La tecnologia a getto d’inchiostro si contrappone a quella utilizzata per le stampanti che si basano sul funzionamento laser; le prime garantiscono un minor costo di acquisto, a fronte, però, di prestazioni meno apprezzabili sotto il profilo della precisione del getto e della rapidità d’esecuzione. Le cartucce che utilizzano la tecnologia inkjet funzionano attraverso piccolissime estremità predisposte alla conduzione dell’inchiostro, definite ugelli, le quali permettono la gestione e l’orientamento della fuoriuscite d’inchiostro, rendendo possibile la procedura di stampa. L’intero processo è gestito attraverso le cartucce, le quali sono costituite da microchip, attraverso i quali viene regolato lo spruzzo della stampante.

la tecnologia inkjet è molto diffusa ad ogni livello, utilizzata nelle realtà domestiche come da quelle commerciali, grazie anche a un’ottima versatilità di utilizzo. La stampa a getto d’inchiostro, infatti, è applicabile su pressoché tutti i tipi di carta e garantisce ottime prestazioni anche nella stampa di foto su pellicola e su altre tipologie di materiali da stampa.

Esistono due tipologie di cartucce, a seconda che siano munite o meno di testina: nel secondo caso, la testina è installata direttamente all’interno della stampante e la cartuccia si configura come un semplice serbatoio contenente l’inchiostro per la stampa.