8 dicembre 2016

Roma, Santori, FDI: “Ricostruire centrodestra facendo capire ai leader storici che devono farsi da parte”

Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d’Italia, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano ( www.unicusano.it ).

Sui rapporti tra Regione Lazio e Comune di Roma. “Non mi auguro che avvenga uno scontro tra Comune e Regione, dovrebbero esserci rapporti corretti tra i due enti per il bene dei cittadini –ha affermato Santori-. Noi siamo all’opposizione, ma non vogliamo assolutamente che ci sia un rapporto di scontro esclusivo. Ogni atto fatto da questa nuova giunta romana lo valuteremo e se saremo d’accordo lo voteremo anche. Avevano detto che volevano il cambiamento, ma sembra che molte nomine vengano da vecchie giunte. C’è un balletto che non ci saremmo aspettati da chi diceva che voleva cambiare tutto”.

Sul centrodestra. “Se FI avesse appoggiato Meloni avremmo superato Giachetti e andare al ballottaggio –ha affermato Santori-. FI avrebbe preso più del 4% se non avesse fatto la scelta di Marchini. Possiamo recuperare voti tra coloro che si sono astenuti. Dobbiamo ricostruire il centrodestra, intorno a un tavolo, con serenità, cercando di far capire ai leader storici che devono farsi da parte per dare il via ad una nuova classe dirigente. Bisogna dare un segnale forte al nostro elettorato. Se non si lavora in quest’ottica rischiamo di sparire, le questioni di principio devono venire meno perché ci hanno portato al suicidio, come a Roma e a Napoli”.

Fonte: Radio Cusano Campus