10 dicembre 2016

Fiumicino, imprenditore agli arresti domiciliari a La Spezia bloccato all’aeroporto Leonardo Da Vinci

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi preventivi messi in atto negli scali aeroportuali della Capitale, i Carabinieri dell’Aliquota Servizi di Sicurezza e dell’Aliquota Operativa della Compagnia Aeroporti di Roma hanno arrestato un imprenditore 43enne, con precedenti da tempo residente a La Spezia, con l’accusa di evasione.

L’uomo, alla vista dei militari in servizio nell’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino, ha assunto uno strano comportamento tentando improvvisamente di cambiare direzione per non incrociarli.

La scena è stata comunque notata dalla pattuglia di Carabinieri che, a quel punto, ha deciso di controllarlo.

Dagli accertamenti eseguiti sul suo conto nella Banca Dati delle forze dell’ordine, è emerso che l’imprenditore si sarebbe dovuto trovare agli arresti domiciliari nella sua abitazione di La Spezia e che non aveva avuto alcuna autorizzazione ad allontanarsi, benché provasse a giustificare la sua presenza nella Capitale per motivi di salute.

Dopo la convalida dell’arresto il 43enne è stato posto nuovamente agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.