10 dicembre 2016

Roma, Sanità, Santori-Figliomeni: “Scabbia al centro rifugiati di Via Collatina, i romani pagano cura e assistenza”

“L’invasione del Corno d’Africa sul nostro territorio continua ad avere conseguenze devastanti in termini di squilibri sociali e allarme sanitario, andando a pesare consistentemente sulle casse comunali. Con una interrogazione presentata il 13 ottobre 2015 abbiamo manifestato le nostre preoccupazioni per gli evidenti casi di scabbia al centro rifugiati politici abusivo di via Collatina 391, in passato già luogo di scontri tra immigrati e residenti, entrambi vittime di una situazione sociale esasperata e al limite” lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Fabrizio Santori e Francesco Figliomeni, rispettivamente consigliere regionale del Lazio e consigliere comunale di Roma in merito alla risposta ottenuta dai vertici della Asl Roma B a seguito dell’interrogazione n 1078 presentata per chiedere chiarimenti in merito al centro rifugiati politici abusivo di via Collatina 391.
“Dalla Asl Roma B ci informano che parte degli interventi annuali di sorveglianza sanitaria, che ammonta ad una spesa totale di 73mila euro, sono sostenuti dal comune di Roma, di cui 5.000euro investiti per il funzionamento di un camper che garantisce l’offerta attiva di prestazioni sanitarie e circa 32mila euro per i compensi relativi al mediatore culturale e all’autista. A ciò si aggiungano le spese farmaceutiche che per il 2014 sono state circa 9mila euro, mentre per il 2015 più di 16mila. Vigileremo per garantire che i casi di scabbia siano tenuti sotto controllo e mi auguro che non vengano sottovalutate le richieste di attenzione da parte dei romani che da sempre lamentano la mancanza di fondi da destinarsi a servizi sociali e sanitari per la città. Il presidente della Regione Zingaretti la smetta di finanziare gli immigrati clandestini e il sindaco Virginia Raggi intervenga urgentemente per sgomberare questi luoghi dell’illegalità fonte di possibili epidemie. Non vorremmo nuovamente dover assistere a quelle guerriglie urbane incontrollate, che hanno messo a ferro e fuoco la periferia Est della Capitale meno di un anno fa” concludono Santori e Figliomeni.

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it