4 dicembre 2016

Frosinone, al via la ripresa dei lavori allo stadio Stirpe

Da lunedì mattina le imprese del consorzio che fa capo al patron della società di calcio canarina, Maurizio Stirpe, inizieranno i lavori di sbancamento, movimento terra e successiva semina del rettangolo di gioco del nuovo impianto nella zona del Casaleno. Nel pieno rispetto del cronoprogramma indicato dall’amministrazione comunale, si sta passando alla seconda fase delle lavorazioni all’interno dello stadio Benito Stirpe, dopo che la giunta Ottaviani ha ultimato i 12.000 posti a sedere di competenza dell’ente municipale.
Quello che sta avvenendo in città – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – con la realizzazione del nuovo stadio è stato reso possibile soltanto grazie al forte legame che unisce la società di calcio e l’amministrazione comunale, con una partnership pubblico – privata efficace, realizzatasi in Italia solo con l’impianto della Juventus e con quello dell’Udinese. Quando si punta in alto, sia nello sport che nelle infrastrutture, i sacrifici alla fine vengono sempre ripagati positivamente. Al termine dell’operazione, inoltre, anche grazie al grosso investimento della società di calcio, assisteremo ad una vera e propria rivoluzione urbanistica, in quanto, a breve, al posto del Matusa sorgerà un grande parco urbano, completamente verde, dell’estensione di un ettaro, attrezzato per giovani ed anziani, di concerto con gli studenti ed i docenti dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone”.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it