3 dicembre 2016

Anagni, 23^ Festival del Teatro medievale e rinascimentale

Dal 25 agosto al 4 settembre 2016 si svolgerà la 23esima edizione del Festival del Teatro medievale e rinascimentale proposto dal Comune di Anagni (assessorato alla cultura) con la direzione artistica di Giacomo Zito.

Molto ricco il programma della rassegna che vedrà la partecipazione di importanti e popolari artisti come Alessandro Benvenuto, David Riondino, Alessandro Haber, Ennio Fantaschini, Pippo Franco e molti altri. L’inaugurazione della prestigiosa rassegna è prevista alle ore 21.00 di giovedì 25 agosto in piazza Innocenzo III con “La storia de le meraviglie del mondo” , una Giullarata tra i viaggi di Marco Polo  con Marina De Juli e il gruppo musicale Cantoantico.

Questi gli altri spettacoli proposti, tutti con inizio alle 21.00: venerdì 26 agosto in piazza Innocenzo III “L’Avaro” di Molière con Alessandro Benvenuti; sabato 27 agosto in piazza Innocenzo III “Un inferno” (Viaggio intorno all’Inferno di Dante Alighieri) con la Compagnia Azzurra Teatro; domenica 28 agosto “Bocca baciata non perde ventura” di Giovanni Boccaccio con David Riondino; martedì 30 agosto al Palazzo Bonifacio VIII (prima recita alle ore 19.00, la seconda alle 21.00) “Lucrezia Borgia. Parto per tre matrimoni”  con Barbara Bovoli e Fanny Cadeo; mercoledì 31 agosto in piazza Innocenzo III “Maria Stuarda” di Friedrich Schiller (associazione culturale Seven Cults); giovedì 1 settembre alla Badia della Gloria “La notte delle donne sapienti” di Monica Fiorentini e Velia Viti; venerdì 2 settembre alle Absidi della Cattedrale “Coriolano” di William Shakespeare (associazione culturale Drakkar); sabato 3 settembre in piazza Innocenzo III “Brancaleone” con Pippo Franco diretto da Giacomo Zito; domenica 4 settembre in piazza Innocenzo III “La tentazione del potere” – dialoghi immaginari tra Celestino V e Bonifacio VIII con Alessandro Haber ed Ennio Fantaschini.

Nell’ambito del Festival, inoltre, due appuntamenti sono previsti nella Sala della Ragione il 31 agosto e il 2 settembre alle ore 18, rispettivamente “Concerto d’arte” di Elio Crifò e “Tracce di antiche dottrine nel cantico di Francesco d’Assisi”  a cura di Alfredo Stirati.

Un Festival, dunque, aderente alla storia della città e che valorizza i luoghi più belli di Anagni.  “Il nostro impegno per questo Festival – dichiarano il sindaco Fausto Bassetta e l’assessore alla cultura Simona Pampanelli – è al massimo per rilanciarlo e farne un prezioso strumento culturale di richiamo turistico per la nostra città“.       

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it