4 dicembre 2016

Roma, apertura Straordinaria del College più colorato d’Italia

Martedì 28 Giugno il Gay Village College è aperto per una Data Straordinaria che preannuncia scintille. Si comincia con la Finale Regionale di Drag Factor, per continuare con il saluto della senatrice Monica Cirinnà accompagnata da Flavio Romani, presidente di Arcigay Nazionale, per finire con l’accendersi dei dancefloor che illumineranno la notte di festa al Parco del Ninfeo.

Il 28 giugno, non è un martedì qualsiasi. E’ il martedì che anticipa la festività romana per eccellenza, ed è anche l’occasione per assistere ad una serata di trucco e spettacolo offerto dalle tante drag queen che hanno partecipato alle selezioni del Lazio, nell’ambito contest Drag Factor – La Finale Regionale, che in questa sera di fine giugno sarà condotto da Mario Glossa e Silvana della Magliana, con la partecipazione di KastaDiva e gli interventi delle drag Polena De Kastor, Karma B, Tiffany Romano e l’attoreVincenzo De Lucia. Ospiti sul palco Petit Noire, vincitrice dell’ultima edizione, seguita dall’organizzatrice di Miss Barbie Transex, Gisella Gaucha.

Accolto dalla padrona di casa Vladimir Luxuria, sarà il saluto della senatrice Monica Cirinnà accompagnata da Flavio Romani, presidente di Arcigay Nazionale, che esamineranno insieme l’introduzione della Legge sulle Unioni Civili all’interno della società, per poi passare ad illustrare quelli che saranno i prossimi step di un processo legislativo utile alla creazione di un Paese migliore… di unPaese Civile.

Dalle 23.30 spazio alla musica con l’accensione dei dancefloor e l’inizio di una nuova notte di puro divertimento. In Aula Pop salgono in cattedra Mattia Matthew ed il super docente dei piatti Brezet, coordinati dalla caldissima voce di Kristine VonTrois. Mentre in Aula Hit rimbombano le sonorità di Farag Fawcett, in Aula House, insieme alla voce di Kevin Delite, ritroviamo il nuovo binomio di qualità RYOTH (Shana & Manuel Rotondo). Ad animare le bollenti piste del Ninfeo, la show direction dei Karma B ed Ezio Cristo, coordinatori dei #GayVillageDancers, che daranno vita a performance, visual e costumi dedicati ai simbolismi della storia LGBTQI nel Mondo.