4 dicembre 2016

ECLETTICA FESTIVAL, XII edizione, dall’ 8 al 16 luglio 2016

Conferma la vocazione multidisciplinare attraverso un’armonica unione tra teatro sperimentale, azioni performative, musica e impegno sociale. Tra gli ospiti della dodicesima edizione, immancabile la coppia  Rezza – Mastrella, Sabina Guzzanti, Underdog, DILATED PEOPLES aka Evidence – Rakaa – dj Babu, DANNO & MASITO (Colle der Fomento), IL TURCO GdB, Circofficina Cabaret, Claudio Morici ed Ivan Talarico. Per la dodicesima edizione, ospite del Parco delle Energie, un parco pubblico recuperato dalle associazioni del territorio, nella suggestiva scenografia urbana del Quadrato, lo spazio polifunzionale a impatto zero, a due passi dal Lago di Largo Preneste, monumento naturale recuperato e pubblico, grazie agli sforzi degli abitanti del quartiere. La caratteristica del festival è l’offerta di una proposta artistica di alta qualità con forti contenuti politici ed etici, unita alla piena accessibilità per il pubblico di tutte le età. Nonostante la fase di grave stallo che contraddistingue le politiche culturali in questa città, decidiamo di resistere e di continuare a trasmettere il nostro messaggio critico, con l’intento di sostenere l’indipendenza intellettuale e di stimolare lo spirito del nostro pubblico. Dal tardo pomeriggio animeremo il parco delle Energie, in periferia, con interventi circensi, aperitivi musicali, cene spettacolo, video proiezioni e tanto spettacolo dal vivo con i nomi di spicco della produzione culturale contemporanea, fino alla consolle notturna con i dj più ballati della scena musicale romana.

L’ apertura delle scene è affidata all’estro di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, ospiti fissi del festival che, anche quest’anno, tornano con una doppia data. L’ 8 luglio in scena l’ultima produzione, l’acclamato ANELANTE, l’uomo che esiste nel suo struggimento. Decanta l’alienazione e la disperazione di esseri umani tramutati in entità virtuali. Esalta la visione del sé idealizzato, non riesce ad ascoltare e utilizza solo la sua comunicazione verbale. Tornano il 15 luglio con PITECUS, il primo spettacolo del 2008, che racconta storie di tanti personaggi, un andirivieni di gente che vive in un microcosmo disordinato: stracci di realtà si susseguono senza filo conduttore, sublimi cattiverie rendono comici ed aggressivi anche argomenti delicati. Non esistono rappresentazioni positive, ognuno si accontenta, tutti si sentono vittime, lavorano per nascondersi, comprano sentimenti e dignità, non amano, creano piattume e disservizio.
Sabato 9 luglio, il reading  di Claudio Morici, LA PRIMA VOLTA CHE NON TI HO AMATO,  racconta in 13 telefonate e un messaggio in segreteria, la storia di un ragazzo e una ragazza che si incontrano, non si innamorano e mettono su niente. Il senso della vita, molto spesso, è l’opposto di quello che pensi. Accompagnato alla chitarra onomatopeica, da Ivan Talarico. Immancabile, martedi 12, il Gran Galà di Circo, il nuovo circo contemporaneo firnato Circofficina Cabaret. Un ensanble di artisti, giocolieri, acrobati e clown provenienti da tutto il mondo, in grado di appassionare il pubblico di tutte le età. Giovedi 14 luglio, siamo felici di ospitare una grande artista che trasmette attraverso le sue opere, un messaggio di rivoluzione umana e quotidiana a noi molto caro, Sabina Guzzanti con la versione estiva del suo ultimo lavoro, COME NE VENIMMO FUORI, proiezioni dal futuro. Un monologo satirico esilarante. Uno spettacolo essenziale ed incisivo, nato da approfondite ricerche sul sistema economico post-capitalista o neoliberista su cui l’autrice sta lavorando già da qualche anno. Anche in questo testo, come nei suoi precedenti, l’intento è di affrontare questioni complesse e riflessioni importanti attraverso la comicità e la satira, mettendo il pubblico nella condizione di divertirsi e capire qualcosa in più.

La line up musicale prevede sabato 9 luglio, il concerto degli Underdog, una miscela ritmica di sonorità jazzistiche e vari stili, un gioco di contrasto tra una voce maschile schizofrenica e nasale e un cantato femminile angelico. In ogni brano, ogni componente sceglie il proprio ruolo e il proprio rumore: tutte teste che suonano e che, incessantemente, continuano a esplorare ed a mettersi in discussione. Il 10 luglio, unica data nazionale per i Dilated Peoples, tra i pionieri dell’hip hop progressivo californiano, particolarmente conosciuti nella scena underground e anche al grande pubblico per la nota canzone “Worst Comes To Worst” (2001), in cui collabora anche Guru e “This Way” (2004), con Kanye West. Sul palcoscenico, Evidence, Rakaa e DJ Babu. Uno show case esclusivo, verrà presentato per la prima volta in Italia l’ultimo successo “Director of Photography” e tutte le grandi hit’s del loro repertorio.  Apronoe la serata in grande stile, il Danno & Masito (Colle der Fomento) e Il Turco (Gente de Borgata) che anticiperà in esclusiva alcuni pezzi del suo nuovo album in uscita, Mr.Phil con un dj set esplosivo e il nuovo talento al femminile Doll Kill.

 

dalle 18 alle 22 : concerti live e aperitivi musicali

dalle 22 : spettacoli da vivo 

dalle 24 : djset e video proiezioni

PROGRAMMA

venerdì 8          teatro _ Antonio Rezza e Flavia Mastrella in  ANELANTE

sabato 9           teatro _  Claudio Morici e Ivan Talarico

concerto UNDERDOG, seguito da djset SOUL KITCHEN

domenica 10   concerto hip hop _ DILATED PEOPLES aka Evidence – Rakaa – dj Babu,

                                               DANNO & MASITO (Colle der Fomento), IL TURCO GdB

lunedi 11         da definire

martedi 12     nuovo circo _ Circofficina Cabaret in Gran Galà di Circo

mercoledi 13   da definire

giovedì 14   teatro _ Sabina Guzzanti  in COME NE VENIMMO FUORI. PROIEZIONI DAL FUTURO

venerdì  15  teatro _ Antonio Rezza e Flavia Mastrella in PITECUS

sabato   16   grande festa di chiusura _ Ripartiamo dalle periferie! Un inno alla cultura indipendente