6 dicembre 2016

Effetto Notte a Villa Borghese: dal 30 giugno al 7 settembre

C’è tutto il caleidoscopio del grande schermo nel programma estivo della Casa del Cinema che, dal 30 giugno all’11 settembre, apre il suo teatro all’aperto, da quest’anno intitolato a un maestro indimenticabile come Ettore Scola. La rassegna estiva 2016, intitolata Effetto Notte, presenta 70 appuntamenti ad ingresso gratuito. In caso di pioggia le proiezioni all’aperto verranno spostate nella Sala Deluxe.

Apertura in grande stile con il Film Festival Turco Di Roma (dal 30 giugno al 3 luglio) e il suo presidente onorario Ferzan Özpetek,  che presenta il miglior cinema contemporaneo realizzato in Turchia, terra di tradizioni antiche ma di fermenti nuovissimi, patria di una delle cinematografie più vitali e premiate di questi anni. A seguire, da lunedì 4 luglio, partono 7 rassegne tematiche pensate per pubblici diversi e articolate in appuntamenti settimanali. In collaborazione con la Cineteca Nazionale, si presenta un omaggio a due mattatori della migliore commedia italiana come Dino Risi & Vittorio Gassman nel centenario del regista de “Il sorpasso” (lunedì); insieme a Bad Taste e alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro si salutano registi e attori della new wave italiana degli anni 2000 (martedì); in collaborazione con Vyta, si prosegue  con un viaggio nelle culture del mondo attraverso cinema&cucina (mercoledì); insieme a Sky HD Classica si festeggiano in musica i 400 anni di William Shakespeare con un’antologia delle opere più belle ispirate alle commedie del genio inglese (giovedì); poi, ancora, lo slalom parallelo tra amori, delitti e ossessioni tra Hitchcock e Truffaut con tre film a testa e il bellissimo documentario di Kent Jones sull’incontro tra i due (venerdì), “serate fantasy” per viaggiare oltre i confini dello schermo (sabato) e uno zibaldone di commedie francesi capaci di sedurre il pubblico di ogni età (domenica).

Completano il programma estivo tre perle internazionali: oltre a quella dedicata al cinema turco, in programma una rassegna dedicata al cinema africano (che dal 13 al 16 luglio torna a Roma dopo lo straordinario successo di un anno fa) e quella del cinema rumeno (2 e 3 settembre).

“All’appuntamento con l’estate romana ci presentiamo – dice il direttore della Casa del Cinema, Giorgio Gosetti – con alcune novità che riassumono le ‘specialità della casa’: l’attenzione al grande cinema italiano di ieri – a cominciare dalla scelta di intitolare il Teatro all’Aperto a Ettore Scola in accordo con la sua famiglia – ma con la voglia di festeggiare in parallelo una nuova generazione che conquista pubblico e critica senza più l’oppressione del complesso dei padri; l’attenzione a un cinema internazionale che da noi ritrova il gusto di presentazioni organiche e motivate, dalle rassegne monografiche ai festival nazionali; il piacere di una scoperta culturale che non ha di confrontarsi con il grande pubblico  mischiando generi, suggestioni, provocazioni. Per l’occasione grazie a Zètema Progetto Cultura e a Vyta abbiamo vestito a festa il nostro ‘giardino incantato’: più posti a sedere, un grande schermo nel verde, una ristorazione in sintonia con il cinema che presentiamo. E le novità sono soltanto all’inizio …”

La Casa del Cinema è una struttura di Roma Capitale, gestita da Zètema Progetto Cultura e diretta da Giorgio Gosetti.

LE RASSEGNE

LUNEDI’

DINO E VITTORIO: DUE MATTATORI E LA COMMEDIA

A dicembre Dino Risi avrebbe compiuto 100 anni. La Casa del Cinema e la Cineteca Nazionale gli rendono omaggio con un viaggio delle sue collaborazioni con il più grande istrione del cinema italiano, Vittorio Gassman. Il loro sodalizio non teme confronti. Non solo per l’arco temporale in cui si è sviluppato, da Il mattatore (1960) a Tolgo il disturbo (1991), e per il numero di film realizzati insieme (una quindicina), ma anche e soprattutto per la complicità che li univa. Una sintonia umana, ancor prima che professionale, un modo di intendere la vita, la celebrità, l’effimera gloria, il sano disincanto, la battuta tagliente, persino la classe e il portamento che li contraddistingueva. Due mattatori, anche se uno, Vittorio, questo ruolo lo interpretava sulla scena, l’altro, Dino, nella vita. Del suo regista Gassman diceva: “Risi è uno degli uomini più intelligenti del cinema italiano…è un artista impressionista. Per me è stato un maestro”.

The Comedy of Life. Signed by Dino Risi & Vittorio Gassmann

MARTEDI’

GRANDE SCHERMO ITALIANO

L’ultima stagione è stata quella del grande rinnovamento del nostro cinema: nuovi personaggi, nuovi attori, grande ritmo, allegro talent. Che si tratti di commedie, di emozioni, di passioni, il cinema italiano cambia passo e la Casa del Cinema lo festeggia con i suoi protagonisti e le sue storie. Non sono più perfetti sconosciuti i suoi nuovi eroi, sono normali i suoi super-eroi: ma immutata è la voglia di raccontare un paese attraverso i pregi e i difetti di tutti. Italian New Wave: with Fun and Passion

MERCOLEDI’

VYTA È CINEMA

10 serate di cinema&cucina con cui Casa del Cinema e Vyta Santa Margherita propongono al pubblico dell’estate un fantastico viaggio nelle diverse culture del mondo. Ogni mercoledì una cena tipica e un film della stessa cultura e immaginario. I vigneti americani e le pianure africane, il grande freddo del nord e i manicaretti francesi, le tapas spagnole e lo zenzero dei Balcani, il curry indiano e l’esotismo cinese, fino alle sconfinate distese dell’America Latina. Un giro del mondo che vi lascerà…a bocca aperta.

‘Round the World through Cinema and Food

GIOVEDI’

SHAKESPEARE 400 IN MUSICA

In occasione dei 400 anni dalla morte del Bardo, la Casa del Cinema, in collaborazione con Classica HD – l’unico canale TV interamente dedicato alla grande musica – offre una rassegna musicale ispirata all’opera del grande drammaturgo. Otto appuntamenti tra opere e documentari, selezionati dal catalogo della casa produttrice tedesca Unitel. Rivedremo Macbeth, Otello e Falstaff di Giuseppe Verdi e Romeo e Giulietta di Charles Gounod. Inoltre due curiosità assolute come Il mercante di Venezia, di André Tchaikowsky, e Lear di Aribert Reimann: uno dei più grandi capolavori del teatro musicale degli ultimi cinquant’anni. La rassegna prosegue con The making of West Side Story: sulla realizzazione della prima edizione discografica del grande musical di Broadway ispirato a Romeo e Giulietta. Con Leonard Bernstein (autore delle musiche) e le star della lirica José Carreras e Kiri Te Kanawa. Infine In love with Shakespeare, il documentario di Francesca Cardone sulla figura del maestro, drammaturgo, regista e sceneggiatore Gaetano Sansone.

Opera in the Name of William Shakespeare

VENERDI’

TRUFFAUT VS HITCHCOCK

Era il 1962 quando Hitchcock il maestro si sedette al tavolo con Truffaut l’allievo per una settimana di dialoghi sul cinema che è diventata storia e leggenda. Grazie a Nexo, che ha svelato le immagini di quel memorabile incontro con il bellissimo documentario di Kent Jones, apriamo questo “slalom parallelo” tra i due grandi registi, con tre opere del maestro e altrettante – speculari – dell’allievo che riassumono tutta la passione per il mestiere, la seduzione del narrare, il mistero dell’individuo e del suo inconscio.

Truffaut Vs Hitchcock: a Parallel Universe

SABATO

IL REGNO DELLA FANTASIA

Cavalieri e dame, elfi e silvani, creature selvagge, nani e giganti, guerrieri e ladri: gli eroi del fantasy scavalcano il tempo, disegnano paesi immaginari ed epoche eroiche, proiettano la luce del sogno sulla grande tela del cinema. Il genere più antico e amato fin dai tempi di Meliès è ancora oggi un mito senza tempo per tutte le generazioni di spettatori. La Casa del Cinema vi invita a guardare oltre lo schermo, tra gli alberi secolari di Villa Borghese, in mezzo alle stelle, tra i fili d’erba del prato. Chi troverete? In the Temple of Fantasy

DOMENICA

DOUCE FRANCE

La commedia alla francese è il fenomeno più sorprendente e inatteso delle ultime stagioni. Dopo anni di diffidenza, il pubblico italiano ha ritrovato nella “Dolce Francia” una scena colorata, divertente, ricca di attori, emozioni e racconti. Il “gusto degli altri” è diventato il nostro e non smette di sorprenderci. Il nostro viaggio rende omaggio a un capolavoro senza tempo come La Kermesse heroique e si conclude con un film che racchiude tutto il genio del cinema come Effetto Notte. Nel segno di Truffaut e del segreto del set abbiamo voluto intitolare tutta la nostra estate a Villa Borghese.

Comedy: the French Touch

30 GIUGNO – 3 LUGLIO

FILM FESTIVAL TURCO DI ROMA

5a edizione del Film Festival Turco di Roma, che ogni anno offre al pubblico italiano un ricco mosaico di storie dalla Turchia. Proiezioni pomeridiane e seriali con la migliore selezione dal repertorio cinematografico del Paese sia di oggi che di ieri.

13 / 16 LUGLIO

ROMAFRICA FILM FESTIVAL

Il RAFF consolida ancor una volta la partnership con il Fespaco di Ouagadougou, la più antica manifestazione dedicata al cinema in Africa subsahariana. Proiezioni pomeridiane e serali con la più interessante produzione cinematografica recente africana. È prevista la presenza di registi e attori, uno spazio sarà dedicato a produzioni artistiche delle seconde generazioni africane in Italia.

DoveLargo Marcello Mastroianni, 1 – 00197 Roma

Ingresso: da Piazzale del Brasile e da qualunque accesso a Villa Borghese

La Casa del Cinema è accessibile ai visitatori disabili

 

Informazioni

 

tel. 060608 www.casadelcinema.it www.060608.it

 

Direzione diGiorgio Gosetti

 

Gestione diZètema Progetto Cultura

 

In collaborazione conRai; Rai Cinema 01 distribution

 

  Sponsor tecniciDeluxe; Kodak