10 dicembre 2016

MotoGp, Assen: preview Aprilia

Saranno i 4.542 metri del TT Circuit Assen a segnare il ritorno in pista delle MotoGP, per la ottava gara stagionale del Campionato 2016. Una pista storica, l’unica ad aver ospitato una prova del Motomondiale ininterrottamente dal 1949, modificata più volte nel corso degli anni ma capace di offrire sempre grande spettacolo. Per la prima volta, il prossimo weekend, le gare si svolgeranno di domenica e non di sabato come da tradizione.

Aprilia arriva in Olanda dopo la bella prova fornita nell’ultima gara a Barcellona, sancita dall’ottimo ottavo posto finale di Alvaro Bautista e dal piazzamento a punti di Stefan Bradl. Un risultato costruito grazie ai progressi evidenziati dalla Aprilia RS-GP e al grande lavoro ai box di tutto l’Aprilia Racing Team Gresini, specialmente per quanto riguarda il setup della moto che ha agevolato i piloti nella gestione delle gomme nella seconda metà della gara catalana.

 
ROMANO ALBESIANO – RESPONSABILE APRILIA RACING

“La pista di Assen già lo scorso anno ci diede buone sensazioni, ora ci arriviamo con una moto completamente nuova, all’esordio su questo tracciato, ma contiamo di ripartire da quel feeling per costruire un altro buon weekend. Guardando a quanto successo a Barcellona, dobbiamo puntare a migliorare soprattutto la nostra prestazione in qualifica, per riuscire a sfruttare al meglio il ritmo in gara che abbiamo dimostrato di avere. Guadagnare qualche posizione sulla griglia di partenza ci faciliterebbe il compito, che per noi rimane sempre quello di lottare per entrare nei primi 10”.

 

ALVARO BAUTISTA

“Assen è una pista molto particolare, nella quale si alternano la prima parte lenta ed una seconda parte veloce, con tanti cambi di direzione. È sempre difficile trovare un setting che ti permetta di essere veloce in entrambe le situazioni. Dopo la prestazione di Barcellona, dove abbiamo lavorato bene, speriamo di riuscire a ripeterci migliorando anche sul giro secco in qualifica. Sarà una pista nuova per la RS-GP, noi dobbiamo continuare a lavorare con il solito obiettivo: la top-10”.

 

 
FAUSTO GRESINI – TEAM MANAGER

“A Barcellona tutta la squadra ha lavorato molto bene in ottica gara: un impegno che ci ha permesso di ottenere un risultato importante, con Alvaro che è riuscito a portare a termine una bellissima rimonta e Stefan ancora una volta nei punti. Un risultato che ci dà la carica in vista dell’importante appuntamento di Assen, dove tuttavia speriamo di poter compiere, sin dalle prove, un significativo passo in avanti sul fronte delle prestazioni generali della RS-GP”.

 

STEFAN BRADL

“Dopo una pausa torniamo in pista ad Assen, dove lo scorso anno fui protagonista di una caduta ma oggi il feeling è completamente diverso e non vedo l’ora di scendere in pista su un tracciato piuttosto particolare. Le ultime due piste, Barcellona e Mugello, erano veloci e scorrevoli, in Olanda invece il setting richiesto è diverso. La pista mi piace e saranno molti i tifosi tedeschi che verranno a vederci, speriamo nel bel tempo, l’obiettivo è quello di sfruttare al meglio le caratteristiche della nostra RS-GP”.

 

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.