4 dicembre 2016

Fiumicino, dal 22 giugno nuova viabilità su via Torre Clementina

Da domani,  mercoledì 22 giugno cambia il sistema di viabilità lungo via Torre Clementina e nelle vie limitrofe al Borgo Valadier, il centro storico di Fiumicino. Nell’ambito del recupero e della valorizzazione del borgo marinaro, la storica via che corre al fianco della Fossa Traianea diventerà a senso unico in direzione del mare con la contestuale modifica dei sensi di marcia nelle vie limitrofe. Un intervento in favore della fruibilità di via Torre Clementina da parte dei cittadini e turisti che prevede anche l’ampliamento del marciapiedi che sarà di circa 6 metri, abbellito con nuovi arredi urbani, lampioni e fioriere.

manifesto 200x140cmPer favorire il ritorno dei veicoli  in parallelo a via Torre Clementina verso la via Portuense sarà istituito il senso unico di marcia alle auto in transito nella direzione opposta su via G.B. Grassi e il doppio senso di marcia sul tratto di piazza Grassi che collega via Grassi con via degli Orti. All’incrocio tra via Portuense, via delle Ombrine e via Torre Clementina, è in fase di ultimazione una rotatoria che renderà il traffico più scorrevole e faciliterà il percorso delle auto provenienti da via Portuense e dirette sul Ponte Due Giugno. “Via di Torre Clementina rappresenta uno dei più importanti centri vitali, economici, architettonici e culturali del nostro Comune – sottolinea il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino –  In particolare il Borgo, progettato dall’architetto Giuseppe Valadier, le cui costruzioni, uniche nel loro genere, caratterizzano in modo originale il centro storico di Fiumicino. È per tali ragioni che questa Amministrazione, dopo essersi consultata con commercianti, associazioni e cittadini, ha deciso di valorizzare e migliorare un’area strategica per la città e le bellezze che la contraddistinguono. Aumenterà il numero di parcheggi, rispetto a quello attuale, non solo su via di Torre Clementina, ma anche grazie alla realizzazione di un parcheggio nell’area compresa tra la banchina e Palazzo Noccioli. Sul lato del fiume ci saranno strisce blu e parcometri, sul fronte marciapiede sarà consentita una sosta breve per un massimo di 30 minuti”. “L’intero progetto punta a rendere il centro storico della città sempre più attrattivo per i residenti e per i turisti – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia – e agevolerà le attività commerciali. Si tratta di una scelta che ci auguriamo venga apprezzata e condivisa da tutti”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.