11 dicembre 2016

Torpignattara, tentano un furto in una gioielleria: in manette la “banda del buco”

Sono entrati all’interno di un esercizio commerciale in ristrutturazione, le cui mura confinano con una gioielleria, per tentare il classico furto con il “buco”.

Questa volta però,  a rovinare i piani dei malviventi, è stato un solerte cittadino che, accortosi della presenza dei due all’interno del locale, si è insospettito e ha dato l’allarme chiamando il numero unico di pronto intervento.

È successo, questa mattina all’alba, in via dell’ Acqua Bullicante, nella zona di Torpignattara. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli agenti della Polizia di Stato che, una volta entrati all’interno della struttura segnalata, hanno bloccato due persone. I due, identificati per A.M. albanese (21) e B.M., romeno (26), avevano già praticato il foro per accedere nel negozio di preziosi e si erano già impossessati di alcuni gioielli.

Gli uomini del Reparto Volanti e del Commissariato di zona, una volta recuperata la refurtiva, l’hanno subito riconsegnata al proprietario della gioielleria, mentre i due ladri sono stati accompagnati in ufficio e al termine degli accertamenti arrestati.

Accusati di furto aggravato e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, i due sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed ora sono in attesa di essere processati.

About Emanuele Bompadre 8299 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.