10 dicembre 2016

Portaportese, controlli all’interno del mercato: arresti, sequestri e sanzioni

Durante la consueta attività notturna domenicale di presidio del Mercato di Porta Portese e zone limitrofe, agenti del gruppo Monteverde della Polizia Locale hanno stanotte tratto in arresto un italiano tossicodipendente che, alle 3.30 circa, ha rapinato un minore italiano di 16 anni davanti la Stazione Trastevere.

Sentite le urla e assistito alla colluttazione, gli agenti di servizio hanno immediatamente inseguito il rapinatore, arrestandolo dopo un tentativo di fuga di un centinaio di metri verso Viale Trastevere; il rapinatore, T.A. italiano di 21 anni, pluripregiudicato con precedenti penali di ogni tipo, aveva di fatto aggredito il minore e, nonostante la reazione del ragazzino e una colluttazione durata alcuni secondi, era riuscito a strappargli la catenina.
Dopo l’inseguimento e l’arresto, la pattuglia ha portato il delinquente all’ospedale S.Camillo per controlli medici, ove è ancora in stato di piantonamento dopo la convalida dell’arresto da parte del Giudice: domani mattina comparirà in Tribunale per il rito direttissimo. Le accuse sono di violenza, rapina e resistenza alle Forze dell’Ordine.
I vigili sono comunque sulle tracce di un complice che sembra fosse presente sul posto: grazie anche ad alcune testimonianze e alle indagini in corso, verrà probabilmente rintracciato e visitato dai Caschi Bianchi.
L’operazione non ha inficiato comunque l’attività di Polizia Amministrativa, che il gruppo svolge ogni domenica nel mercato per contrastare l’abusivismo commerciale, l’illegalità e la vendita di ciarpame:  già dalle prime ore di apertura del mercato gli agenti hanno effettuato 7 sequestri, riguardanti più di 2000 articoli venduti abusivamente: elettronica, accendini, cover per cellulari, alimentari e abbigliamento. I controlli sono ancora in corso.
About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.