6 dicembre 2016

Napoli, De Magistris rieletto sindaco

Per la terza proiezione dell’Istituto Piepoli e di Ipr per la Rai, su un campione 60-70%, a Napoli Luigi de Magistris si attesta al 65,6% dei consensi, lo sfidante Gianni Lettieri del centrodestra e’ al 34,4%.

“Sono molto sodisfatto di questo straordinario risultatoche abbiamo ottenuto. E’ un risultato inequivocabile”. Lo dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in conferenza stampa. “Questa – aggiunge – è una vittoria esclusiva dei nostri militanti, del nostro popolo e di chi ci ha creduto”.

“Ora parte una grande sfida, si può governare una grande metropoli con le mani pulite, stando fuori dal sistema, difendendo la città e sapendo resistere ad ogni forma di attacco proveniente anche da ambienti istituzionali molto elevati”, dice de Magistris. Il primo cittadino, riconfermato dai risultati delle proiezioni, aggiunge che sarà “sindaco di Napoli per i prossimi cinque anni, sarò un sindaco h24 fino al 2021. Napoli diventerà un soggetto autonomo, una forza nazionale e internazionale”.

Si sono spostati nella sede del Comune i festeggiamenti per la rielezione di Luigi de Magistris a sindaco di Napoli. Una grande folla si accalca all’ingresso di palazzo San Giacomo e invade piazza Municipio.Incontenibile la gioia dell’ex Pm che intona “Bella Ciao”, inni della squadra di calcio del Napoli e slogan contro lo sfidante del centrodestra, Gianni Lettieri.

“Li abbiamo asfaltati”, urla il sindaco alla folla, indossando la maglietta “Controllo Popolare” del centro sociale ex Opg occupato. I supporter rispondono alla gioia del primo cittadino augurando a de Magistris buon compleanno e urlando slogan contro il governo come “Matteo Renzi ora cacati sotto” e inni contro la camorra e il fascismo.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.