3 dicembre 2016

La Comic Art di Angelo Perotta al Museo del Sottosuolo di Napoli con “LaMente…

Questa settimana, in scena al Museo del Sottosuolo di Napoli, due spettacoli della Comic Art di Angelo Perottasabato 25 giugno alle ore 21, “LaMente… le” e, per i più piccini, domenica 26 giugno alle 11.45, “La storia del piccolo Pinocchio”.
Venerdì 24, sabato 25 e domenica 26 giugno torna l’immancabile visita al Sottosuolo guidata dal Munaciello (ore 11.30 e 17).
“LaMente…le” è una critica alla società che mette in primo piano il “potere”, è un’esaltazione dei diritti dell’uomo che contrastano quelle forze che ogni giorno si oppongono alle libertà, in particolar modo al “peso” dei mass media sulla società, la televisione “distruttiva” e le organizzazioni criminali, come la mafia e la camorra. Lo spettatore si rivede nel suo ambiente, dove nulla è reale, tutto è finzione e interesse. I tre personaggi, guidati da un moderatore (Dio? Un pensiero? La coscienza? Un uomo mai nato? Un desiderio? Un dottore? Un professore?), spinti ad esprimersi liberamente, cercheranno di ritrovare l’essenza dell’esistenza, liberandosi da tutti quei pensieri negativi trasmessi, con forza e prepotenza, dalla società in cui viviamo. Il messaggio è un invito a riflettere, a staccarsi dalla massa, a credere nell’individuo come essere unico e straordinario, a liberarsi dalle catene che rendono l’uomo incapace di comunicare.

Il testo “LaMente…le” di Angelo Perotta è una vera e propria denuncia sociale che trova il suo punto di forza nell’originalità del testo e nella musicalità delle battute. Un testo nuovo, emozionante, ironico e allo stesso tempo drammatico. È un’opera che, in alcuni casi, rompe gli schemi “classici” teatrali. Lo scrittore Angelo Perotta firma anche la regia teatrale dello spettacolo. In scena con lui si alterneranno Melania Pellino e Claudia Coraggio, attori con diversi percorsi artistici alle spalle, che collaborano con Perotta stabilmente, portando anche spettacoli in giro per l’Italia (Roma – Arezzo – Castiglione del Lago le ultime tappe).

Forse si tratta di una revisione per suoni e immagini della direzione verso cui l’Italia sta andando, ma anche di un grido di speranza per un mondo migliore, una prospettiva che viene vista come un sogno. Il filo conduttore dello spettacolo è “la pazzia”, ma forse anche il disegno concreto della realtà che vivono gli attori. La follia c’è, ma c’è il potere vero o presunto, c’è la politica, c’è la televisione, c’è la stampa, c’è il discorso, c’è il sesso, c’è il cinema, c’è il buono e c’è il cattivo, c’è la fede, c’è la musica, ci sono Milano, Roma, Palermo, Napoli. C’è il mondo e quindi c’è il Teatro con i suoi attori.

“Siamo attori, sogniamo, è vero, ma non definiteci PAZZI” dice Angelo Perotta.

COMPAGNIA TEATRALE COMIC ART
di Angelo Perotta

“LaMente…le”
Pazzia di Angelo Perotta

con
Angelo Perotta
Melania Pellino
Claudia Coraggio

Regia
Angelo Perotta

Assistente di Regia
Carmen Erbaggio
Direttore di scena
Mario Coppeta
Sabato 25 giugno ore 21
Museo del Sottosuolo di Napoli
Piazza Cavour, 140
Per informazioni e prenotazione (consigliata)
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.