10 dicembre 2016

Roma, estorsione da 100mila euro: arrestati due romani

Le indagini che hanno portato ieri all’arresto di D.C.M., ( 53 anni), già noto alle cronache negli anni 70/80, e M.D., (37anni) entrambi romani, confermano l’efficacia della sinergia tra uffici periferici e centrali della Polizia di Stato; la notitia criminis, di per se “anonima”, infatti è stata acquisita presso il commissariato Trevi Campo Marzio ed è stata sviluppata insieme alla 5° ed alla 6° Sezione della Squadra Mobile.

Gli investigatori, con l’ausilio di apparecchiature elettroniche ed informatiche, hanno seguito la vittima di un’estorsione che, come da istruzioni impartitegli dai suoi aguzzini, aveva lasciato una borsa di denaro in un punto convenuto nel quartiere portuense.

I due arrestati sono andati a ritirare il pacco a bordo di uno scooter rubato e sono stati bloccati dagli uomini della Squadra Mobile subito dopo la consegna.

Il più giovane dei due è stato materialmente fermato ancora sul ciclomotore, il più anziano invece, con la borsa in mano, ha tentato una fuga a piedi che è durata pochi metri.

Le indagini puntano ora a chiarire le motivazioni dell’estorsione e l’eventuale correlazione con la rapina dell’orologio subita dalla stessa vittima.

D.C.M. E M.D. sono stati associati al carcere romano di Regina Coeli.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.