3 dicembre 2016

X Municipio, tre richieste ai candidati sindaci

Il Presidente Leandro Aglieri: “Alla vigilia del ballottaggio che deciderà colui o colei che sederà sulla poltrona più prestigiosa del Campidoglio torniamo a sottoporre ad entrambi i candidati le tre richieste prioritarie per il quartiere di Casalpalocco e per l’intero territorio del X Municipio di Roma Capitale augurandosi che siano sottoscritte

Casalpalocco – Moratoria edilizia residenziale, blocco costruzione mega centro commerciale all’Infernetto, rilancio e sviluppo Roma-Lido nel X Municipio: queste le tre richieste prioritarie di Rinnovamento di Palocco ai candidati Sindaco di Roma Capitale.

LE TRE RICHIESTE – Alla vigilia del ballottaggio di domenica prossima che deciderà colui o colei che sederà per i prossimi cinque anni sulla poltrona più prestigiosa del Campidoglio, Rinnovamento di Palocco lancia un ultimo appello ai candidati Sindaco di Roma Virginia Raggi e Roberto Giachetti affinché sottoscrivano le tre richieste prioritarie nell’interesse del quartiere di Casalpalocco e dell’intero territorio del X Municipio di Roma Capitale, quadrante della Città Eterna dove vivono 300mila cittadini.

IL PRESIDENTE LEANDRO AGLIERI – “Dopo aver preso atto di quelle che costituiscono alcune delle principali criticità di questo quadrante della Città di Roma riguardanti, tra l’altro ma non solo, una mobilità verso il centro di Roma inadeguata alle esigenze di un territorio dove si registra una continua crescita demografica ed il rischio idrogeologico che interessa numerosi quartieri, torniamo a sottoporre ai candidati Sindaco le seguenti richieste prioritarie augurandoci che le sottoscrivano: la loro adesione rappresenterebbe un significativo segnale di cambiamento in un Municipio che sta già pagando un prezzo altissimo a seguito delle note vicende di Mafia Capitale che ne hanno determinato la decadenza del Consiglio Municipale ed il commissariamento per mafia”, dichiara Leandro Aglieri, Presidente di Rinnovamento di Palocco.

L’IMPEGNO – “Riteniamo pertanto che l’eventuale impegno ufficiale attraverso la firma della nostra richiesta del futuro Primo cittadino su queste tre tematiche costituirebbe un segno tangibile di interessamento, un filo diretto ed un ‘patto con i cittadini’ che gli stessi apprezzerebbero”, conclude il Presidente Leandro Aglieri.

Le tre richieste prioritarie

1) Moratoria dell’edilizia residenziale nel X Municipio di Roma Capitale

Le ragioni della moratoria si evincono – oltre che dal rischio idrogeologico e dalla

situazione della mobilità – anzi dovremmo dire dalla ‘immobilità’ in alcuni orari –

verso il centro di Roma anche da una analisi statistica elaborata da Rinnovamento di

Palocco dalla quale si evince come il territorio del Municipio X sia stato – negli ultimi

dieci anni – il più “costruito” di tutta Roma.

2) Blocco totale e definitivo del Mega Centro Commerciale all’Infernetto

La moratoria edilizia dovrebbe innanzitutto bloccare definitivamente il progetto di

costruzione di un Mega Centro Commerciale lungo la via Cristoforo Colombo

all’altezza dell’Infernetto, quartiere dell’entroterra del X Municipio.

3) La linea ferroviaria Roma-Lido sia trasformata in una vera e propria Linea D, metropolitana di superficie in grado di collegare il litorale di Ostia ed i quartieri dell’entroterra del X Municipio con la Capitale.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.