Roma, Maurizio Costanzo: “Sarebbe giusto fare le Olimpiadi nella Capitale”

Maurizio Costanzo è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Maurizio Costanzo ha parlato dell’attuale situazione di Roma, a pochi giorni dal ballottaggio tra Raggi e Giachetti: “Roma ha i problemi di sempre, io mi auguro che chiunque venga nominato risolva i problemi della viabilità, delle buche, dell’immondizia e tutta una serie di disastri che fanno vivere male i romani. Questa è l’unica cosa che bisogna affrontare, al di là di chi diventi Sindaco di Roma.

Sulla questione Olimpiadi, Maurizio Costanzo è possibilista: “Io penso che sarebbe giusto farle, perchè al di là di tutto rappresentano un momento di movimento, di speranze. Sarebbe pericoloso dire rinunciamo perché in Italia sono tutti i ladri. Sono dell’idea che si debbano fare con tutte le accortezze e i controlli del caso”.

Sul Maurizio Costanzo Show: “Tornerò ad ottobre, queste sei puntato che ho fatto ora sono andate sicuramente bene. Mi diverto e mi emoziono ancora abbastanza. Non so se manca un nuovo Costanzo in Italia, ma qualche erede ci sarà di sicuro. Ospiti indisciplinati che ho faticato a contenere? Mah, la Brigliatori ultimamente, ma come lei ne capita uno ogni vent’anni, in genere non capita. Il mio segreto? Essere me stesso, dire che le cose che penso, non nel modo che penso sempre, perché sto pure in televisione, ma sostanzialmente essere me stesso nel bene e nel male”.

Infine un’ultima considerazione su tre grandi presentatori televisivi: “Tra Fazio, Conti e Bonolis preferisco Fazio. Fazio è molto bravo. Mi imita? No, non è vero, Fazio è bravissimo, al secondo posto metto Carlo Conti, al terzo Bonolis”.

Fonte: Radio Cusano Campus