Frosinone, proseguono le indagini sulla tentata rapina in banca

Proseguono le indagini relative alla tentata rapina perpetrata ieri pomeriggio presso la filiale di via Marco Tullio Cicerone della Banca “Etruria”, il personale del Nucleo Operativo CC della Compagnia Capoluogo e quello della Squadra Mobile della Questura di Frosinone, hanno acquisto le immagini delle telecamere di diversi circuiti di sorveglianza e svolto ulteriore attività investigativa tesa a far luce su alcuni punti della vicenda.

Le investigazioni, hanno permesso di riscontrare nuovi elementi che risultati a favore dei due arrestati hanno posto dei dubbi sul ruolo che avrebbero avuto nella vicenda.

La prima ricostruzione degli accadimenti, basata sugli elementi raccolti ieri nell’immediatezza dei fatti, che in quel momento risultavano certi, a seguito dei nuovi riscontri ha conseguentemente subito uno sviluppo, per cui si ritiene che materialmente ad entrare in banca e tentare la rapina sia stato un terzo soggetto al momento ancora ignoto.

Quanto riscontrato è stato riferito alla Procura di Frosinone, che ha disposto la scarcerazione dei due.

Le indagini continuano senza sosta per poter ricostruire con esattezza la vicenda, definire la posizione dei due arrestati, individuare il terzo soggetto e poter assicurare così tutti i responsabili alla giustizia.

Informazioni su Samantha Lombardi 4468 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it