4 dicembre 2016

Fidene, polizia e vigili del fuoco salvano un aspirante suicida

 

E’ accaduto tutto in pochi attimi oggi pomeriggio verso le 17.32 nel zona di Fidene.Il 118 ha contattato la sala operativa della Questura di Roma riferendo di una persona che armata di coltello si sporgeva dal terzo di una palazzina .

Sul posto sono subito intervenute 2 pattuglie del Reparto Volanti.

L’uomo, un 58enne, era inamovibile dal proprio intento suicida: né le pattuglie della Polizia di Stato, né i VVFF., riuscivano a tranquillizzarlo poiché lo stesso, ad ogni tentativo di dialogo, minacciava di buttarsi di sotto.

A questo punto gli agenti sono entrati silenziosamente nell’appartamento e con grande abilità, sono giunti sin presso il cornicione dove l’aspirante suicida si muoveva nervosamente.

A quel punto, non potendo più attendere, uno degli agenti lo ha afferrato per i lunghi capelli, trattenuto a sua volta dal collega per non finire defenestrato a causa delle spinte che l’uomo opponeva per gettarsi.

In quel momento i vigili del fuoco gonfiavano repentinamente il telo di protezione, approfittando dello sforzo dei poliziotti che, benché feriti e fiaccati dal suicida che si dimenava sul cornicione, continuavano a trattenerlo.

Solo a telone gonfiato, gli agenti lo lasciavano cadere sulla superficie morbida.

L’uomo è stato infine soccorso presso l’Ospedale Sant’Andrea, mentre i poliziotti, venivano visitati presso l’ospedale San Pietro.

Sul posto i familiari dell’uomo, i quali, tra le lacrime ringraziavano poliziotti e VV.FF.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.